La controversa promozione di Redbull relativa a Destiny in collaborazione con Bungie accusa un brutto colpo.

NeoGAF riporta infatti di molti utenti che avrebbero trovato un esatto pattern di lettere e numeri per decifrare i codici, non particolarmente ardui da sviscerare.

Come risultato, questi giocatori stanno riscattando un numero di codici "extra", mentre molte lattine di Redbull riportano codici non più validi in quanto rubati tramite il metodo sopra spiegato.

A questo punto vale la pena rischiare l'acquisto per un boost EXP che potrebbe anche essere mancante? Beh, solo se avete comunque davvero sete.

[header_banner]