Forza Horizon 2 è un must-have per qualunque possessore di una console Microsoft di ultima generazione, e questo DLC standalone potrebbe essere il giusto incipit per la nascita di un’avventura su quattro ruote

Abbiamo contato fino a dieci - recitando un esplicito tributo all’incipit di “Europa”, film del regista Lars Von Trier – prima di avventurarci tra la polvere e i motori rombanti del secondo Festival Horizon. Abbiamo gareggiato sulle indimenticabili piste italiane di San Giovanni e Montellino, abbagliati dalla luce arancione di un Sole destinato a calare; restio al pensiero di non poter cullare con il proprio calore i paesaggi mozzafiato del Sud Europa per dodici interminabili ore in cui sorella Luna prenderà il suo posto.

Abbiamo vissuto un’estate indimenticabile tra l’erba arsa dei campi: Forza Horizon 2 è riuscito ad incantare pubblico e critica con un mix tra musica e motori senza precedenti nella storia dei racing-arcade, sfidando i mostri sacri del genere grazie ad un gameplay ben calibrato, uno studiato senso di progressione, una buona varietà e – come detto precedentemente – un’atmosfera da brividi.

In occasione dell’uscita nelle sale cinematografiche di Fast & Furious 7, da oggi al cinema, Universal e Microsoft hanno avuto la lungimirante idea di proporre un DLC standalone gratuito fino al 10 aprile di quest’anno per l’ultimo nato in casa Playground Games, offrendo la possibilità di guidare le auto de “La Famiglia” di Dominic Toretto, assurte ormai ad icone del tuning, sulle strade francesi di Nizza e Saint-Martin.

Le nuove emozioni targate Playground Games prendono il decollo dopo che il simpatico Tej Parker – il personaggio interpretato da Ludacris nei film originali – contatta il nostro alter ego chiedendogli di recuperare 10 fantastici bolidi (che i più faranno poca fatica a riconoscere) sparsi per le strade francesi intorno alla nota città costiera.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=vEW8H7cd9pc[/youtube]

Ovviamente non sarà così semplice recuperarle tutte, poiché ci troveremo a compiere azioni “non propriamente legali”, il che ci costringe così ad operare principalmente durante la notte. Fin da subito si comprende come il pacchetto proposto da Redmond non rappresenta altro che una (gradevolissima) operazione commerciale per promuovere ambedue i prodotti delle rispettive industrie, che sfrutta da una parte la nostalgia e l’affetto dei supporter mentre dall’altra la curiosità dei novizi, ingolositi dall’offerta gratuita posta sullo Store.

Ritornare a sfrecciare sulle poetiche strade della cittadina francese è letteralmente un obbligo morale per chi era stato rapito dalle atmosfere del titolo originale, in un turbinio di gare clandestine dai suoni underground che porta con sé alcune piccole novità come il Nos.

Quest’ultima introduzione non rivoluziona drasticamente il gameplay ma rimane una simpatica aggiunta che permette di apprezzare al meglio il nuovo contesto ricreato da Playground Games; il quale, al netto delle poche novità, riesce a divertire proponendo le solite modalità originali e due fantastiche esibizioni che vi terranno con il fiato sospeso per interi minuti.

Le nuove auto incluse sono veri e propri gioielli dell’asfalto, basti pensare alla leggendaria Dodge Charger ’60 R/T di Dominic Toretto o alla Nissan Skyline GT-R del compianto Paul Walker, caratterizzate da un numero di cavalli impressionante e da una potenza difficilmente controllabile, e, proprio per questo motivo, catalogate in classe S1.

Un po' di sana ignoranza gratuita non guasta mai.

Come dimenticare, infine, tutti i vari eventi collaterali che caratterizzavano il secondo festival Horizon? Sono presenti otto nuove sfide imperdibili e gli immancabili autovelox con le zone di velocità, a corredo di un viaggio libero sulle 135 strade francesi attuabile anche online insieme agli amici. Così, giusto per sfrecciare in compagnia sull’asfalto di Nizza con una cattivissima “Get Low” capace di far vibrare la carrozzeria del vostro bolide.

Non ci sono scuse per non scaricare gratuitamente questo accattivante omaggio alla saga automobilistica (e non solo) de “La Famiglia”: tornare a bruciare l’asfalto sulle agognate strade dell’Europa Meridionale è impagabile, qualsiasi motivo ci spinga a farlo.

Forza Horizon 2 è un must-have per qualunque possessore di una console Microsoft di ultima generazione, e questo DLC standalone potrebbe essere il giusto incipit per la nascita di un’avventura su quattro ruote che vi saprà regalare splendide emozioni.

[header_banner]