È bastato solo qualche giorno per far sì che i modder mettessero con successo le mani su Metal Gear Solid V: Ground Zeroes.

L'arrivo del prologo di The Phantom Pain su Steam ha dato il via allo sviluppo delle mod più strampalate, tra cui spicca quella in grado di farvi utilizzare tutti i modelli poligonali presenti nel gioco al posto di quello "classico" di Big Boss.

Ed ecco quindi nascere Metal Gear Kojima, il videogame che tutti i fan del leggendario game designer stavano aspettando.

E non azzardatevi a dirgli che vi ha fatto aspettare troppo, altrimenti vi manderà all'istante a lavare i pavimenti della Mother Base con un palloncino volante...

[header_banner]