Sembra proprio che La Terra di Mezzo: l'Ombra di Mordor non appartenesse per niente a PlayStation 3 e Xbox 360. Digital Foundry fa un face-off con la current-gen.

I test sono stati fatti dalle versioni PlayStation 3 e Xbox 360 comprate regolamente da Digital Foundry, questo ci fa capire che l'impegno dei publisher è principalmente legato alle versioni PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Dall'articolo scopriamo che la versione PlayStation 3 è veramente disastrosa, con un frame-rate che oscilla tra i 10 e i 20 fps, senza quasi mai andare oltre, mentre la versione Xbox 360 vince con quei 5-7 frame in più. Il gioco soffre di parecchio screen tearing, più manifesto sempre su PS3 e un sacco di bug grafici e audio.

Inoltre su entrambe le versioni, la risoluzione è 950x540. Tra le due esce vittoriosa Xbox 360 che Digital Foundry afferma si a malapena accettabile, ma comunque rimangono decisamente al di sotto delle capacità hardware.