The Black Glove, il gioco proposto da alcuni ex-sviluppatori di Irrational Games (studio chiuso lo scorso inverno) e quindi anche ex-dev di Bioshock, ha terminato la campagna di crowdfunding oltre 300,000$ sotto il proprio obiettivo.

Il gioco, proposto dallo studio Day For Night Games, ha raccolto solo 216,517$, quando il goal era di ben 550,000$. Rispettando i termini di Kickstarter i fondi raccolti saranno restituiti subito ai finanziatori.

Day For Night Games, in un'aggiornamento sulla pagina Kickstarter del progetto, ha assicurato che "lotterà come all'inferno per non far cancellare il progetto". Gli studios hanno fatto sapere di aver ricevuto offerte da alcuni publisher ed anche la presenza di altre idee nel loro cassetto; si vanifica però così la loro idea di auto-pubblicare il gioco.

Lo stile e l'ambientazione di gioco ricorda tantissimo quelle di Bioshock, Infinite in primis.
Quello che invece lascia un po' perplessi è la dinamica di gioco: addentrarsi all'interno di un cinema/teatro, pervaso da un nonsochè di sinistro, con lo scopo di modificare il passato degli artisti ormai senza ispirazione con l'intento di sistemare le cose.

 

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=PbBK2-xhyBY[/youtube]

Fonte