Non bastava una prima Loot Cave su Destiny, non ne è bastata una seconda, non è servito nemmeno il simulatore dedicato a calmare i maniaci del loot. L'ultima vittima di questa grave malattia arraffa-tutto è Borderlands: The Pre-Sequel!, preda di fanatici che passano ore dinanzi al respawn nemico per accaparrarsi il miglior equip.

Se avete acquistato l'ultima fatica 2K e avete voglia di passare ore ed ore a falcidiare ondate continue di nemici nella speranza di droppare oggetti leggendari, allora questi video faranno al caso vostro. A quanto pare, il "maestro" Borderlands ha imparato le cattive abitudini dall'allievo Destiny: per ora quest'ultimo rimane ancora imbattuto, ma in futuro lo sparatutto Gearbox riuscirà a fare di meglio?

Mistero. Nel frattempo, non oso immaginare il successo che potrebbe avere un simulatore di Loot Cave a 1080p e 60 frame per secondo: Digital Foundry lo osannerebbe, i giocatori pure. La nuova killer app della generazione.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=ET_eB2Fvo2Q[/youtube] [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=YpPvVDhKM04[/youtube]