[mks_dropcap size="90" bg_color="#ffffff" txt_color="#e64946"]L[/mks_dropcap]e botte Made in Nintendo stanno per sbarcare sui nostri 3DS con il nuovo Super Smash Bros., atteso picchiaduro che arriverà in Italia il prossimo 3 ottobre. A due settimane esatte dalla sua uscita, oggi il gigante nipponico ha reso disponibile al pubblico la demo del gioco, che abbiamo spolpato in anteprima per scoprire cosa ci attende. E no, non abbiamo sfasciato lo stick analogico della nostra portatile.

Dopo aver avviato la versione dimostrativa di Super Smash Bros. noteremo la presenza di un'unica modalità, Mischia, da affrontare in solitaria contro la CPU o in alternativa in gruppo, collegandoci via Streetpass ai 3DS dei nostri amici. Dei 36 personaggi che formeranno il roster completo è possibile provarne cinque, un numero più che sufficiente per darci un'idea preliminare sul bilanciamento del gioco, che punta tutto su un'azione frenetica e senza esclusione di colpi. Starà a voi decidere quanta gentaglia invitare alla festa, con la possibilità di scegliere da 2 fino a un massimo di 4 giocatori che se le daranno di santa ragione nell'unica arena disponibile nella demo - demo che lascia intravedere le altre 26 arene presenti nel prodotto finale.

Ora che vi abbiamo dato qualche dettaglio in più su questa edizione trial, è arrivato il momento di buttare il 3DS dalla finestra combattere. Sin dall'inizio ci accorgiamo dell'incredibile fluidità di gioco, fattore di non poco conto considerando il genere che stiamo trattando, e dell'eccelsa resa grafica che ci investe con i suoi colori vivaci. Il comparto tecnico spinge al limite l'hardware del 3DS, tirando fuori uno dei titoli visivamente più belli da poter giocare sulla portatile Nintendo, ma che non scade mai in cali di framerate o intoppi vari, garantendo sempre un'esperienza adrenalinica e decisamente appagante.

Il ritmo di gioco non vi concederà facilmente delle pause e, in tal caso, vi punirà scaraventandovi fuori dall'arena. Mai sprecare dunque l'occasione di utilizzare un'arma appena raccolta o un power-up, per portarvi direttamente in vantaggio sugli avversari e mirare alla vetta del podio. Sul touchscreen del nostro 3DS verrà mostrato il "dannometro", un sistema che calcolerà la percentuale di danni subiti da ogni personaggio: più alta sarà la percentuale, più lontano il personaggio volerà quando verrà colpito. Ricordiamo che il KO sarà immediato non appena verranno superati i limiti dello schermo e un combattente con un alto score sul dannometro avrà più probabilità di essere catapultato fuori dall'arena. Per ribaltare le sorti della partita c'è la Sfera Smash, un power-up che potremo colpire per scatenare la potente Smash Finale: KO garantito.

Super-Smash-Bros-Wii-U-Official-Screenshots-Nintendo-026

Ogni personaggio ovviamente può contare sul proprio set di mosse, ciascuno più o meno caratteristico rispetto ad altri: ad esempio, Pikachu e Megaman possono sferrare alcuni attacchi dalla distanza, ottenendo così un significativo vantaggio tattico, mentre l'Abitante di Animal Crossing può contare su melee che risulteranno devastanti se combinate all'uso degli oggetti che compariranno nell'arena. Anche Mario e Link si dimostreranno combattenti eccellenti, dando sfoggio delle loro abilità: il primo con il fuoco e il secondo con la sua inseparabile Master Sword. Restano da vedere gli altri personaggi, nella speranza di non incorrere in brutte sorprese che comprometterebbero l'intero bilanciamento del roster.

Il sistema di comandi richiede un po' di impegno per essere padroneggiato, ma ci darà tante soddisfazioni nelle fasi più concitate della partita. Le varie combo possono essere compiute con la combinazione dei tasti frontali e dello stick analogico, per effettuare attacchi devastanti, schivate, parate o addirittura delle prese. Per arrecare danni maggiori agli avversari ci saranno quattro mosse speciali, ma il nostro consiglio è quello di puntare anche sulla difensiva, un'ottima soluzione per salvarsi la pelle dai giocatori più abili e rapidi.

Come vi abbiamo anticipato, la fluidità e la splendente grafica (letteralmente) rendono Super Smash Bros. uno dei titoli più accattivanti del parco giochi Nintendo e ne siamo più che certi dopo aver provato il gioco sull'ampio schermo di un 3DS XL. Un ottimo lavoro è stato svolto anche per il 3D stereoscopico, che non risulta per niente fastidioso e che piuttosto aggiunge un piacevole pizzico di spettacolarità alle Smash Finali. Per quanto riguarda il caso dei 3DS distrutti giocando a Super Smash Bros., non neghiamo che alcune combo che richiedono un certo uso del Circle Pad rischierebbero di danneggiare lo stick in questione, vi consigliamo dunque di non esagerare e di trattare la vostra console con delicatezza.

fox

Per il momento, con il nuovo Super Smash Bros. ci troviamo di fronte a un gioco dalle enormi potenzialità, che dubitiamo possa deludere i veterani della popolare serie picchiaduro. Un gameplay dinamico ed estremamente divertente vi terranno incollati allo schermo, anche solo per la curiosità di scoprire le combo dei personaggi più amati dei brand Nintendo: da Pokèmon a Zelda, da Metroid a Xenoblade Chronicles; come se il ricco roster non bastasse, ci faranno visita altri emblematici personaggi che "disturberanno" i nostri match. Il comparto tecnico è eccellente quasi sotto ogni aspetto, ci viene quasi difficile pensare che l'hardware del 3DS abbia raggiunto ormai il suo limite, eppure si prepara già alla sua rinascita con il New 3DS.

Adesso non ci resta che attendere l'imminente uscita di Super Smash Bros. prevista il 3 ottobre su Nintendo 3DS. Vi consigliamo di iniziare il vostro allenamento con la demo attualmente disponibile sul Nintendo eShop, se ci tenete a far dannare i vostri amici bombardandoli di combo.

NB: Nessun 3DS è stato maltrattato durante la stesura di questa anteprima.