Era palese che Bungie, dopo i numerosi alterchi con Microsoft e il passaggio ad Activision, ne avesse la testa piena di Halo. Oggi arriva, quasi fosse come una conferma ufficiale, una dichiarazione che riguarda proprio il rapporto creativo tra la nuova IP creata con Activision e la vecchia, abbandonata nelle mani del colosso di Redmond.

David "Deej" Dague - community manager di Bungie - ha dichiarato ai microfono di USA Today: "Non vogliamo in alcun modo rinnegare tutte le enormi soddisfazioni che abbiamo ricavato dall'era Halo, qui in Bungie. Ma come creativi, come artisti, come persone dotate di immaginazione e voglia di novità, cominciare con un foglio di carta bianco ed esclamare: 'quale storia vogliamo raccontare ora?' è stato assai eccitante."

"Ci siamo divertiti tantissimo sfidando noi stessi nell'esplorazione di nuovi territori al tempo sconosciuti (con Destiny, NdR). Ed è stato un cambiamento gradito per moltissime persone nel team che sono rimaste legate, con la loro immaginazione, all'universo della UNSC."

Che ne pensate? Certo, Bungie si è sforzata molto nel creare un mondo del tutto nuovo, ma siamo sicuri che Destiny non accolga alcune antiche reminescenze dalla serie che li ha consacrati nell'Olimpo delle software house?

Fonte: Gamingbolt

destiny and halo