[mks_dropcap size="90" bg_color="#ffffff" txt_color="#e64946"]N[/mks_dropcap]ell’affollato panorama dei titoli automobilistici open world, basti pensare a Forza Horizon 2, cosa permetterà a The Crew di imporsi come re del genere? The Crew è un progetto ambizioso portato avanti da Ivory Tower, il team di sviluppo con veterani di Need for Speed e Test Drive Unlimited, che in questo loro nuovo progetto hanno voluto fare le cose in grande.

Salta subito all'occhio la fedeltà con cui è stata ricostruita la mappa degli States che, stando a quanto detto dagli sviluppatori, sarà percorribile per la sua intera larghezza in circa 90 minuti, a patto di avere una macchina adeguatamente potente e di trovare le strade sgombre – e soprattutto asfaltate.

Passeggiando per gli Stati Uniti d’America digitali riprodotti da Ivory Tower, è possibile notare come il livello di dettaglio sia a livelli ottimi, nonostante il titolo si presenti ancora in fase beta come provato su PC, e soprattutto è possibile notare come passando dalla East alla West Coast il territorio e la geografia cambino radicalmente.

Sì passa infatti da località marittime tipiche di Los Angeles, a paesaggi più montanari del centro America, il tutto accompagnato da scorci di territorio che ci faranno apprezzare l'elevata cura del particolare raggiunta dagli sviluppatori.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=bzV-Bdj55lA[/youtube]

L'aspetto fondamentale di questo nuovo titolo automobilistico su cui il developer si è soffermato è la personalizzazione dell’autovettura che, in base al tipo di gara che ci troveremo ad affrontare o di sfida, ci permetterà di scegliere l’autovettura adatta ai nostri scopi.

Capiterà infatti che ci troveremo ad affrontare gare di sterrato e non vorremo abbandonare la nostra autovettura preferita, ed ecco che l’editor ci permetterà di prepararla al meglio per questo tipo di corse. Succederà quindi di vedere, durante le varie manifestazioni presenti nel gioco, una varietà di macchine che spazieranno dai più canonici SUV a, magari, una Camaro con ruote ed assetto per corse da fuori strada, oppure a SUV preparati per gare di accelerazione...

Un’unica pecca che ci fa tornare con i piedi per terra è il comparto grafico inerente le vetture che, probabilmente da imputare alla fase beta del titolo, non sembra essere all’altezza dei titoli più blasonati citati in precedenza.

Se è vero che l’editor è sfizioso, altrettanto non si può dire dei modelli delle macchine che risultano plasticosi e a tratti troppo statici, anche se è pur vero che gli elementi mossi a schermo dal titolo non sono propriamente pochi.

TheCrew_2014-07-25_15-41-49-58

Una nota positiva è relativa al frame-rate che durante le nostre prove, nonostante la risoluzione di 4K, è risultato stabile su 30fps, anche se Ubisoft ha promesso che nella versione finale verranno raggiunti i 60fps sulla versione PC.

Un altro aspetto su cui gli sviluppatori si sono soffermati è la presenza costante sulle strade d’America di una fitta rete di giocatori sempre connessi, una specie di Destiny su quattro ruote, che renderanno ogni partita a The Crew diversa dalla precedente.

Sarà infatti possibile unirsi a questi giocatori per formare delle Crew, come dice il titolo stesso del gioco, in modo da collezionare più punti reputazione e sbloccare migliorie varie per il comparto autovetture, e scalare lentamente le classifiche mondiali; oppure sfidarli per guadagnare soldi e reputazione utile ad entrare magari nelle cerchie più blasonate.

Durante le nostre scorribande per le cittadine americane, inoltre, avremo la possibilità di prendere parte ad alcune sfide organizzate dagli sviluppatori, come delle gare ad ostacoli, o degli slalom tra i paletti che, come detto in precedenza, ci permetteranno di accumulare denaro e reputazione.

The-Crew-Beta2014-7-25-19-40-54

Sono il denaro e la reputazione i punti cardine su cui ruota l’intera esperienza di The Crew: infatti, mentre grazie ai primi potremo permetterci auto sempre più di lusso e miglioramenti più prestanti, con i secondi saremo in grado di rivaleggiare con i migliori piloti del mondo e, data la natura social del gioco, non fatichiamo a credere che il livello di agonismo raggiungibile in questo titolo sarà alto.

Insomma, siamo fiduciosi sul talento dei ragazzi di Ivory Tower, che con la serie Need For Speed e Test Drive Unlimited hanno saputo deliziarci con un ottimo gameplay ed una realizzazione tecnica all’altezza.

I presupposti ci sono tutti per The Crew, bisognerà vedere quale sarà la reazione del pubblico a questo nuovo esperimento su cui Ubisoft ha voluto investire budget e tempo.