Mike Hickey, un famoso analista dell'industria videoludica - che possa essere amico del simpatico Pachter? -, sostiene tramite un suo report dettagliato che Activision, uno dei più grandi colossi del settore, possa essere in procinto di acquisire Take-Two, publisher di Grand Theft Auto e non solo.

Da qualche mese si vocifera riguardo alla remota possibilità che Activision possa entrare nel mondo del cinema e sfruttare i nomi dei suoi brand più importanti per produrre lungometraggi e serie televisive, senza concedere alcuna licenza a studi esterni.

L'ipotesi non stuzzica solamente il palato della software house di Bobby Kotick, bensì anche quello di Take-Two Interactive, che una volta all'interno del gruppo di Activision potrebbe sfruttare l'ingente potenza economica e i suoi numerosi agganci nel mondo del cinema per poter proiettare sul grande schermo le sue serie più rinomate, a partire da Grand Theft Auto.

Secondo noi l’acquisto di Take-Two da parte di Activision sarebbe un’operazione perfetta, visto che acquisirebbe alcuni dei migliori team di sviluppo del mondo e i diritti di IP fortissime“.

Queste le parole di Hickey, che prosegue nel report sottolineando come il rapporto tra le due compagnie stia migliorando esponenzialmente: se Activision riuscisse ad acquisire Take-Two diventerebbe una potenza inarrestabile, al comando di software house come Bungie, Rockstar e Blizzard, IP incluse. Una valanga di Call of Duty e Grand Theft Auto potrebbe inondare il mercato ogni anno, scatenando la gioia del consumatore medio e di telegiornali come Studio Aperto.

Anche Electronic Arts, nel lontano 2008, tentò di portare Take-Two sotto la sua ala protettrice con una ghiotta offerta di due miliardi di dollari, poi respinta al mittente.

Activision, secondo voi, potrebbe farcela? Solo il tempo ce lo dirà.

cod gta