"Oste, com'è il vino?"

C'è chi si limita a rispondere con un "è buono, te lo consiglio vivamente", e chi invece punterà a sminuire anche le cantine avversarie declamando le raffinate qualità del proprio prodotto a discapito di altre schifezze random, a detta sua.

Quest'anno, come tutti noi sappiamo, si svolge un'importante sfida: i due giochi calcistici PES 2015 e FIFA 15 combattono una lotta all'ultimo sangue per accaparrarsi lo scettro di miglior gioco del genere. Il primo ha vinto il premio "Miglior Sportivo" alla Gamescom 2014, il secondo viene da un periodo lungo anni nel quale è uscito sempre dominatore, sia dal punto di vista delle vendite sia dal punto di vista qualitativo.

Konami, dal canto suo, è convinta di avere in mano un gioco migliore della concorrenza. Una certezza del tutto logica, d'altronde stiamo parlando della software house che produce il gioco in questione.

Il problema è quando l'euforia straripa e distrugge qualsiasi argine del buonsenso, come è successo al brand manager europeo di PES Adam Bhatti, che ai microfoni di NowGamer ha dichiarato come PES 2015 abbia dalla sua una migliore tecnica di tiro, migliori comportamenti dei portieri ed in generale un realismo maggiore rispetto allo sportivo Electronic Arts.

Non pago dell'exploit, l'assistente Klaus Garner ha proseguito nella demolizione del gioco avversario, dichiarando: "Noi abbiamo un gioco che ti permette di vivere il vero gioco del calcio, puoi eseguire contropiedi, possesso palla, lanci lunghi; tutte cose che non possono essere fatte nell'altro titolo, che pare più un ping pong."

Pare più un ping pong. Inutile ribadire come il signor Klaus sia un ottimo diplomatico.

Ma il divertimento non finisce qui, poichè l'intervista è continuata su binari non certo favorevoli ad un dialogo pacifico tra le due software house. Adam Bhatti ha infatti proseguito sottolineando che "FIFA si basa solamente sul far goal", e che EA Sports Canada abbia basato il suo prodotto sull'accontentare le richieste di "quelle persone che cercano solamente il goal e tutto il loro gioco si basa solamente su quel preciso obiettivo."

Ok, miei cari Bhatti e Garner, abbiamo capito che PES 2015 vuole essere più realistico di FIFA 15, abbiamo capito che il primo permette un vero joga bonito al contrario del prodotto EA Sports, abbiamo capito che è tutto più bello. Ma almeno ci lasciate recensire entrambe le simulazioni per dare un nostro parere a proposito?

Sia PES 2015 che FIFA 15 saranno disponibili quest'autunno su PC, Xbox 360, Xbox One, Playstation 3 e Playstation 4.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=uVAU63ccX4g[/youtube]