Prima che i fan PlayStation vengano alle mani è bene ribadire che non si sta parlando di azioni violente da parte di Sony.

Un recente studio condotto da Nielson ha evidenziato un singolare cambio di rotta per le preferenze dei giocatori riguardo l'attuale generazione di console. Una parte significativa dei giocatori statunitensi ha infatti deviato da Microsoft a Nintendo per approdare nei lidi di Sony e della sua PlayStation 4.

Su 1200 giocatori attivi intervistati da Nielson riguardo le console che possiedono, quasi un terzo di loro sono possessori di PlayStation 4 e non solo possedevano una console Microsoft o Nintendo in precedenza, ma non avevano mai posseduto una PlayStation 3. In altre parole, nel 31% dei salotti americani c'è una PlayStation 4 accanto a una 360 o una Wii. Per gli analisti questo è l'inevitabile risultato di aver lanciato una console ad un prezzo di 100 dollari inferiore alla concorrenza.

Sarebbe interessante analizzare la situazione italiana, ma nel nostro paese il videogioco è un media troppo giovane e poco considerato come abbiamo detto più volte su queste pagine, perciò è impossibile ottenere dei dati di vendita reali ed affidabili.

Diteci la vostra invece, nei vostri salotti che console ci sono?