Siamo appena usciti dalla conferenza di Remedy sulla scrittura di una buona storia nei videogiochi, qui alla GDC Europe, e possiamo rivelarvi in anteprima esclusiva alcuni particolari che emergeranno nelle prossime ore su Quantum Break.

Il titolo dello studio finlandese comprenderà dei melee takedown, ossia dei colpi "a mano libera", come quelli già apprezzati in Alan Wake. Questi verranno utilizzati, si spera, in assenza di armi da fuoco, per risparmiare munizioni e, perché no, per dare una componente survival al gameplay.

Quantum Break è stato poi definito una "digital TV series with combined episodic experience", basata come di consueto su una spiccata componente cinematica.

Infine, ci sarà spazio per monologhi interiori simili a quelli apprezzati in Alan Wake e Max Payne, anche (ma non solo) per rafforzare le azioni del protagonista mentre questi le compie. A tal proposito è stato utilizzato un filmato esplicativo proprio tratto da Alan Wake, in cui lo scrittore si ripeteva "in mente" il suo prossimo obiettivo.

Di seguito una foto scattata al keynote e... a domani per il nostro report completo da Colonia.

20140811_151654