[mks_dropcap size="90" bg_color="#ffffff" txt_color="#e64946"]C[/mks_dropcap]i siamo! Un’altra settimana volge al termine e la stagione calda dei videogame è sempre più vicina. Mentre leggete queste righe parte della redazione di TMAG.it sarà in volo verso Colonia, città tedesca dove anche quest’anno si terrà la Gamescom, la fiera videoludica più grande d’Europa. Insomma, il posto dove le vacanze finiscono e tutta l’industria si avvia verso verso il pienissimo periodo autunnale/invernale. Ma ci sarà tempo per parlarne, ora quello che conta è il nostro consueto recap delle news settimanali.

Questa settimana le danze si sono aperte con un bel duo di notizie incentrate sul lato tecnico delle console di nuova generazione, quello che tanto vi piace. Infatti, mentre David Miles, CTO di BabelFlux, ha detto la sua sul rapporto tra memorie veloci e processori poco adatti, gli sviluppatori di The Witcher 3: Wild Hunt hanno bocciato le DirectX 12 come “ancora di salvezza” di Xbox One . Voi cosa ne pensate?

La giornata di lunedì, prima di concludersi con l’annuncio dell’arrivo del primo Bioshock su iOS e del nuovo titolo dei creatori di State of Decay,  è poi proseguita con dei rumor/leak davvero interessanti: il primo riguardante la data d’uscita delle versioni console di The Elder Scrolls Online e il secondo relativo all’intera mappa di gioco di Assassin’s Creed Unity.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=DVMNQozxqos[/youtube]

Un infuocato martedì ha bussato alla porta dei videogiocatori prima con il rumor e poi con la conferma dell’esistenza di Resident Evil HD Remaster, il porting in alta definizione del remake del capostipite della survival horror di Capcom uscito su Game Cube nell’ormai lontano 2002. Una scelta che ha spaccato in due i fan della serie, voi da che parte state?

Un martedì infuocato, dicevamo. E infatti si è subito passati alla curiosa notizia delle Edizioni Spettro di Destiny vendute per oltre $1000 su eBay, la conferma dell’uscita di No Man’s Sky su PC e l’annuncio del bundle contenente una Xbox One bianca e Sunset Overdrive.

Come se non bastasse, in seguito al “furto” del reveal trailer, Ubisoft si è vista costretta a ufficializzare l’esistenza di Assassin’s Creed Rogue, nuovo capitolo della serie del credo dell’assassino in arrivo esclusivamente su PlayStation 3 e Xbox 360 quest’inverno. Impersoneremo un ex Assassino poi passato dall’altro lato della barricata, quello dei Templari, nel titolo che fino a poco tempo fa conoscevamo con il nome in codice Comet. Quando ne sapremo di più? Alla Gamescom, ovviamente.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=mNOPVP0ex0g[/youtube]

Ma non finisce qui, perché con una mossa totalmente inaspettata, in tarda serata 2K ha annunciato il rinvio ufficiale di Evolve al 2015. Lo sparatutto multiplayer only dei creatori di Left 4 Dead non arriverà più il 21 ottobre, ma solo il 10 febbraio del prossimo anno. Un vero peccato, visto che si trattava di una delle produzioni più interessanti di fine anno, nonché una delle poche nuove IP ad arrivare su PC e console di nuova generazione. Anche in questo caso ne vedremo e sapremo di più durante la kermesse tedesca.

Intanto, mentre Diablo 3 ha totalizzato 20 milioni di copie vendute, mercoledì Blizzard ha finalmente fatto felici i possessori di Xbox One: Diablo 3 Ultimate Evil Edition girerà a 1080p anche sulla console Microsoft grazie a una patch correttiva disponibile al day one. Si saranno messi d’impegno in seguito alle lamentele iniziali…

Numeri da record anche per Grand Theft Auto 5, che ha totalizzato 34 milioni di copie distribuite nei negozi a nemmeno un anno dall’uscita. Dei risultati strabilianti che continueranno a stupire quando il sandbox di Rockstar sbarcherà su PC, PlayStation 4 e Xbox One questo autunno. Secondo voi quali saranno i nuovi record che infrangerà?

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=3DBrG2YjqQA[/youtube]

Ma attenzione: quest’anno ci sarà un altro titolo free-roaming che arriverà in versione riveduta e corretta su console di nuova generazione e PC. Sto parlando di Sleeping Dogs, erede spirituale di True Crime (i lavori erano cominciati proprio per conto di Activision, ricordate?) che in autunno arriverà in versione Definitive. Un trattamento che Square Enix ha riservato anche Tomb Raider a inizio anno e che ha fatto discutere i più per la mancanza di idee e novità che sta affliggendo questo inizio di generazione.

La giornata di giovedì è stata invece costellata di annunci più o meno relativi alla Gamescom di Colonia: 2K non ha badato a spese e ha invitato Big Show per promuovere (e svelare una piccola sorpresa) WWE 2K15; Blizzard ha fatto sapere che la giornata di giovedì 14 agosto sarà quella ideale per svelare al mondo la data di World of Warcraft: Warlords of Draenor; e Crytek ha anticipato i tempi svelando la collaborazione con Deep Silver che porterà Ryse: Son of Rome su PC, anche in 4K.

Una triste notizia ha poi aperto i battenti di venerdì: Casey Hudson, director della trilogia di Mass Effect in quel di BioWare, ha lasciato la compagnia per intraprendere il “next-step” della sua carriera. “Premerò il tasto ‘reset’ e mi prenderò una pausa di cui avevo bisogno da tempo” ha commentato lo sviluppatore che lascia BioWare prima del lancio del nuovo Mass Effect e della nuova IP che sarà svelata alla Gamescom. Due progetti a cui ha lavorato in prima persona, ma che vedranno la luce con il suo completo supporto.

Nulla di particolarmente sconvolgente durante il fine settimana, ma la giornata di ieri ha visto l’arrivo di un’interessante dettaglio da parte di Crytek. La software tedesca non è affatto contenta dei risultati ottenuti da Ryse: Son of Rome su Xbox One, ma un seguito è tutt’altro che da escludere: l’IP è completamente nelle loro mani e le vendite sul lungo termine, complice il lancio su PC di cui vi abbiamo accennato prima, potrebbero spianare la strada a un eventuale seguito.

E anche per questa settimana è tutto. Siete carichi per l'infornata di novità (si spera) e curiosità della Gamesom 2014? Ci "leggiamo" esattamente tra sette giorni!