Gli sviluppatori di The Witcher 3, i CD Projekt RED, si sono espressi in merito alla questione DX12 per la console Microsoft.

Balazs Torok, responsabile dell'engine del gioco, ha espresso il proprio parere su quelle che saranno le nuove librerie grafiche di Microsoft.

"Credo che ci sia molta confusione circa le nuove librerie Microsoft", ha detto Torok intervistato da GamingBolt "la maggior parte dei giochi disponibili non riescono a raggiungere i 1080p a causa del carico addizionale che le ombre provocano sulle memorie. Per tutti questi titoli le DX 12 non cambieranno niente".

Torork si è soffermato poi su quello che saranno in grado di fare queste nuove DirectX 12,"(Le DX12) permetteranno agli sviluppatori di avere più triangoli, ma il problema della ombre a quel punto si ripresenterebbe lo stesso. Rispondendo alla prima domanda, credo che vedremo un cambio di rotta circa il modo in cui i programmatori svilupperanno, e questo fortunatamente garantirà una migliore ottimizzazione del software".

La situazione sembra analoga a quanto successo con Playstation 3 durante i primi anni di vita, anche se sembra che il duro lavoro di Microsoft stia aiutando molto gli sviluppatori, come ha dimostrato Bungie.

[youtube]http://youtu.be/BivVXw-NLTw[/youtube]