[mks_dropcap size="90" bg_color="#ffffff" txt_color="#e64946"]C[/mks_dropcap]on il passare dei giorni e l'appropinquarsi della Gamescom, il giocatore medio si immagina giornate sempre meno piene di news a sfondo videoludico. E invece, in un mondo che tira giù aerei di linea a colpi di missili dalla dubbia provenienza e invade apparentemente insignificanti strisce di territori lontani, le notizie nel mondo dei videogiochi non mancano proprio mai: neppure alle porte di agosto. Non ci credete? Date un'occhiata al nostro bell'elencone settimanale, e vedrete...

Cominciano dal vicino eppur così lontano 14 luglio. Lunedì, soltanto una manciata di giorni fa, Bandai Namco approfittava del glorioso EVO 2014 per annunciare Tekken 7. Non sappiamo ancora niente di che in merito al nuovo episodio numerato della longeva serie picchiaduro ma, come potete immaginare, quel nome da solo - accompagnato da un bel trailer - basta a scatenare hype a manetta: sarà il capitolo dell'ennesima consacrazione per il franchise?

Sempre da lunedì 14 arriva la news che vuole il padre putativo di PlayStation 4 al lavoro su un nuovo progetto. Dopo il mezzo flop di Knack, tanto ambizioso quanto limitato da tempistiche di sviluppo presumiamo troppo ristrette, Mark Cerny vuole insomma tornare alla ribalta e lo farà con un titolo dalle dimensioni più contenute, al pari del suo nuovo team, digitale come i tanti "indie" che costellano l'attuale panorama videoludico mondiale. Buona fortuna, Mark.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=HrYZxcGeGJI[/youtube]

Cambiano rapidamente sponda, è da sottolineare che il pre-order digitale farà la sua comparsa con (o prima, speriamo) Sunset Overdrive anche su Xbox Live e Xbox One. Microsoft si adegua a una delle novità dell'ultimo periodo dell'era digitale, quindi, sul sentiero tracciato da Steam e PS4. E, forse, dalla Xbox One stessa di Don Mattrick.

Restando sul solco tracciato dalla console di Microsoft, parliamo di Destiny, uno dei titoli più attesi dell'anno che porterà la firma della (per la prima volta multipiattaforma) dal sottoscritto amata Bungie. Lo shooter shared-world arriverà in beta questa settimana pure su Xbox One, dopo aver fatto il suo esordio in Alpha e non solo su PlayStation 4, dove girerà a "soli" 900p. Su PS4 la risoluzione sarà di 1080p a partire da subito, mentre per la piattaforma del colosso di Redmond tale traguardo verrà raggiunto soltanto nella versione completa del gioco. Come sempre, leggere per credere...

In casa Xbox rimangono da registrare le buone performance di questo inizio di era Spencer, grazie alla scelta più che mai riuscita di eliminare Kinect dalle confezioni della console, e ahinoi la chiusura di Xbox Entertainment Studios nell'ambito di una manovra che porterà complessivamente a 18.000 esuberi - l'ondata di licenziamenti più drastica in Microsoft dai tempi di... da sempre, diciamo. Le serie TV già in sviluppo, come l'Halo prodotto da Spielberg, la base di Quantum Break, Halo: Nightfall e qualche altro progetto segreto, rimangono attive previste in futuro con la collaborazione di alcuni importanti network americani; per il resto c'è da pregare, e probabilmente invano.

Se siete tra quelli che ancora si chiedono perché l'uscita di The Witcher 3: Wild Hunt sia slittata al 2015, beh... leggete questa news e capirete: labuild originale non prevedeva la ghiottissima componente open-world che è stata poi pubblicizzata a razzo dall'E3 2014 in poi. Altro che confrontarsi con Skyrim: il "primo" The Witcher 3 avrebbe fatto la fine di Dragon Age II, e non sia mai...

Ed è sul finire della settimana che è arrivata la migliore notizia per gli appassionati di videogiochi tutti, vale a dire l'unveil dei contenuti dell'aggiornamento di agosto della dashboard su Xbox One. Tra le tante novità troviamo la riproduzione dei Blu-ray 3D, una notifica per avvisare dello stato della batteria, una vibrazione per conferma dell'avvenuta pressione del tasto Home e il download con attivazione di Xbox One da remoto. Sappiate che la news intera potrebbe farvi godere ancora di più.

In chiusura, diamo spazio a una nuova collection in altissima definizione e una gaffe, non necessariamente in quest'ordine (vedete un po' voi come valutarle!). Un notiziario russo ha travisato un'immagine tratta da Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, "vendendola" per una foto scattata su un non precisato scenario di guerra con protagonisti degli innocenti bambini. Una figura niente male per il sistema informativo dell'ex Unione Sovietica.

Altra figura o mossa potenzialmente sbagliata, che dir si voglia, è l'idea lanciata da Naughty Dog per la realizzazione di una Collection HD della serie Uncharted. Per voi avrebbe senso? Sappiate, prima di rispondere, che Arne Meyer la vede possibilmente in maniera diversa rispetto a voi: Uncharted: La fortuna di Drake, Uncharted 2: Nel covo dei ladri e Uncharted 3: L'inganno di Drake farebbero la fortuna di PS4 e dei suoi utenti, secondo lo sviluppatore...

Vi lasciamo con questo interrogativo, dunque, rimandandovi tra sette giorni per un nuovo appuntamento con le news della settimana.