[mks_dropcap size="90" bg_color="#ffffff" txt_color="#e64946"]A[/mks_dropcap]mici di TMAG, bentornati con l'appuntamento settimanale dedicato alle notizie più importanti pubblicate dalla redazione su queste pagine.

Cominciamo con i primi dati di vendita relativi al lancio giapponese di Xbox One, perchè secondo quanto riferito dal rivenditore Games Ma-Ya, la nuova ammiraglia di Microsoft avrebbe fatto registrare degli ottimi numeri: “Ieri abbiamo reso disponibili i preordini della console, e la Day One è andata esaurita in pochissimo tempo. Se Microsoft dovesse continuare su questa strada, i clienti potrebbero interessarsi anche dell’edizione standard. Ritengo che Microsoft con i contenuti dell’edizione Day One sia stata molto generosa, invogliando gli acquirenti a comprare la console”, ha affermato un rappresentante, che però non ha diffuso nessun numero ufficiale.

Restiamo in ambito console, ma passiamo all'altra sponda, quella di Sony. La divisione francese di Amazon, infatti, ha inserito nel proprio listino una versione bundle della PlayStation 4 con The Last Of Us, il tutto a 429,99 Euro. Secondo la scheda del prodotto, il lancio sarebbe previsto per il prossimo 30 Luglio, ma da parte della società giapponese non è ancora arrivata alcuna conferma ufficiale.

Ed ora passiamo al capitolo videogiochi.

Rebellion, tramite Twitter, ha annunciato che Sniper Elite III girerà a 1080p su Xbox One, ma gli utenti potranno scegliere () il framerate più adeguato, attivando o disattivando il v-sync. Ovviamente con l'opzione attivata il gioco girerà a 30 fps, mentre nel secondo caso sarà il gioco a scegliere.

Brutte notizie invece per tutti coloro che attendevano Ryse 2. Crytek infatti ha momentaneamente messo in pausa lo sviluppo, fino a data da destinarsi in quanto la società verserebbe in una situazione economica non idilliaca: molti dipendenti infatti non avrebbero ricevuto gli stipendi e molti avrebbero anche lasciato lo studio. Al momento queste sono le uniche informazioni in nostro possesso.

Capitolo Destiny. Bungie ha finalmente confermato che anche coloro che sono in possesso delle console targate Microsoft potranno avere accesso alla versione beta di Destiny, la quale conterrà le stesse modalità della controparte per PlayStation. Riguardo il lancio, si parla di un ritardo di due settimane rispetto alla versione per la console targata Sony, e l'accesso sarà dato solo a coloro che effettueranno il preordine.

Cambi in vista anche per Fifa 15. EA Sports, dopo tanti anni, ha deciso di cambiare il commento del gioco, e lo ha affidato al commentatore di Mediaset Premium Pierluigi Pardo, che ha confermato la propria presenza nel videogioco tramite il proprio account Twitter. Le sessioni di doppiaggio sono quindi già cominciate, con Pardo che sarà affiancato da Stefano Nava.

Torniamo però per un attimo al capitolo PlayStation 4 – Xbox One. Secondo quanto riferito da Scott Rhode nel corso di un'intervista rilasciata per Ars Technica, nel momento in cui Microsoft ha svelato il prezzo dell'Xbox One, i componenti del team hanno esultato manco avessero vinto i mondiali: “Non sto mentendo, mi ricordo esattamente dove ero in quei giorni. Eravamo in sala conferenze. Era nell’aria il prezzo di $500 ma non ne eravamo sicuri. Quando venne annunciato, cominciammo a ballare e darci il cinque, fù veramente bello. Da quel momento in poi, chiunque fosse stato intervistato bastava che dicesse 399$, diventò la risposta a tutte le domande. Comunque ad essere sinceri, ci aspettavamo il price cut con l’eliminazione del Kinect, era una mossa logica da fare”, ha affermato.

E, sempre restando in orbita PlayStation, chiudiamo questo appuntamento riportandovi alla notizia riguardante i contenuti del PlayStation Plus di Luglio, che sarà quanto mai ricco. Vi ricordiamo inoltre che negli scorsi giorni è stato rilasciato il firmware 1.72 per PlayStation 4 ed il 4.60 per PlayStation 3, li avete scaricati?