Ormai è diventata consuetudine: sempre più sviluppatori si affacciano al mondo delle micro-transazioni. Ma questo non è il caso di Forza Horizon 2.

Il producer del gioco, Ralph Fultion, ai microfoni del portale Digital Spy ha ribadito che la loro nuova creazione non non prevede un sistema di micro-transazioni:

"L'approccio che abbiamo scelto è creare il nostro gioco in modo che fosse giusto, divertente ed appagante.

Per questa ragione usciremo a settembre senza micro-transazioni.

Abbiamo una lista impressionante di oltre 200 auto e vogliamo che vengano utilizzate tutte dai giocatori. Vogliamo che siate in grado di cambiare auto molto rapidamente per provarle tutte: se una macchina non va come desiderate, allora potrete cambiarla".

Queste sono state le parole di Fulter, che in qualche modo rincuorano i videogiocatori ormai terrorizzati da questo sistema.

Forza Horizon 2 è atteso su Xbox One e Xbox 360 per il 30 settembre.

[youtube]http://youtu.be/AX7r61fyltc[/youtube]