[mks_dropcap size="90" bg_color="#ffffff" txt_color="#e64946"]L[/mks_dropcap]’E3 2014 è ancora in piena fase di svolgimento ma lo show di Microsoft è già un capitolo chiuso. Come vi è sembrato? Di novità ce ne sono state tante ma non come ci si aspettava. Diversi nostri leak si sono verificati, e questo non ci può che fare piacere, ma dove siamo caduti, assieme a Microsoft, è nella poca rilevanza dei titoli first party.

Dove sono Gears of War e le nuove IP di Rare? Dove sono tutti i giochi in arrivo dai nuovi team first party, inserito anche nel nostro primo appuntamento qui su TMAG?

xboxe3_b

Ovviamente sono tutti presenti e le novità non mancheranno nei prossimi giorni, anche perché tra poco più di un mese andrà in scena la Gamescom 2014 di Colonia, altro importante evento che coinciderà con l’annuncio delle IP non ancora svelate. Ricorderete come lo scorso anno proprio alla Gamescom venne annunciato Fable Legends, vera sorpresa della fiera, ma non all’E3 precedente.

Insomma, tutto come da copione, o quasi. Vi starete chiedendo dove siano i Fortaleza Glasses e vi rispondiamo che sono, ovviamente, ancora in fase di progettazione ma evidentemente Microsoft ha deciso di tenersi tutte queste cose per i prossimi eventi, senza sparare subito le cartucce più preziose. Ribadiamo, ad esempio, che i due JRPG esclusivi ci sono ancora ma verranno annunciato solamente a settembre, in occasione del Tokyo Game Show 2014.

Considerate che Phil Spencer è in piena attività e gli annunci importanti non sono di certo terminati il 9 giugno.

tweet

Vi avevamo preannunciato tanto tempo fa (sull’altro sito) l’arrivo dei nuovi SDK per maggio-giugno, cosa poi diventata realtà. Vi avevamo detto che i nuovi multipiattaforma sarebbero stati alla pari con PS4 e così è stato o lo sta diventando (Wolfenstein, The Crew, Destiny, Assassin’s Creed Unity, EA Sports UFC e molti altri ancora). Vi avevamo detto che Xbox One solo da poco la si sta sfruttando a dovere e con l’arrivo delle DirectX 12 vi sarà un cambiamento di tendenza. Bisogna solo pazientare ancora un po’ ma già oggi i possessori della nuova console di Microsoft possono esultare (Destiny è stata proprio una bella notizia, a 1080p e 30fps su PS4 e Xbox One!).

Anche chi ostentava una migliore versione di EA Sports UFC si è dovuto ricredere ma, lo diciamo da tempo, le cose sono destinate solo a migliorare, dato che il potenziale di Xbox One è ancora solo all’inizio.

Certo, dobbiamo cospargerci il capo con la cenere, dato che alcune nostre indiscrezioni non si sono rivelate, ma siamo sicuri che queste arriveranno, a tempo debito.

Però vi avevamo detto che Fable Legends e Sunset Overdrive sarebbero stati della fiera, con una lunga demo session e così è stato, che Microsoft avesse stretto importanti accordi con Ubisoft, Activision ed Electronic Arts è così è stato (basti vedere che al panel di Xbox One sono stati mostrati The Witcher 3, The Division e Assassin’s Creed: Unity, Call of Duty: Advanced Warfare): notare il passaggio di lead platform a Xbox One con una valanga di DLC e contenuti esclusivi, e tante “world premiere”, la presentazione della Season di Killer Instinct e nuovi contenuti di Forza Motorsport 5 e così è stato.

[mks_pullquote align="right" width="300" size="24" bg_color="#ffffff" txt_color="#e64946"]Notare il passaggio di lead platform a Xbox One con una valanga di DLC e contenuti esclusivi, e tante “world premiere”[/mks_pullquote]

Perché questa scelta? Sostanzialmente a Redmond erano convinti della bontà dei nuovi tool di sviluppo e puntavano quantomeno ad un pareggio prestazionale. Una prova di forza per far capire ai presenti (e a chi ha seguito l’E3 2014) che Xbox One potesse gestire senza troppi problemi e senza compromessi giochi complessi come Unity o The Division. Secondo voi le software house mostrano i loro giochi di punta nel formato più “debole”?

Guardate Watch Dogs, ha più risoluzione su PS4 e contenuti esclusivi e non è stato mai un mistero. Battlefield 4 stessa cosa in passato, ma il trend si è invertito e ora che Microsoft ha finalmente dettato la linea direttiva (Kinect non più obbligatori, SDK più maturi, DX12 in arrivo e cloud dietro l’angolo) su come sfruttare le risorse di Xbox One ecco che si salta sul carro dei vincitori.

Destiny ne è l’esempio lampante e senza i nuovi SDK ci sarebbe stato l’ennesimo resolution-gate perché, sì, avrebbe girato a 900p su Xbox One.

Differenze assottigliate e ora parte la carica. Vi avevamo detto che all’E3 sarebbe stata diffusa la data di uscita di D4 e così è stato, vi avevamo detto che Forza Horizon 2 avrebbe mostrato il gameplay e così è stato, vi avevamo annunciato il reboot di Phantom Dust e così è stato, vi avevamo detto, in tempi non sospetti, che Crackdown sarebbe stato presentato e la cui demo della BUILD 2014 su cloud in realtà fosse proprio il codice del gioco.

Possiamo andare avanti e citare GTA V su Xbox One, Mass Effect 4, Mirror’s Edge 2, Tomb Raider 2, Evolve, il gioco esclusivo dei Platinum Games, i due esclusivi Inside e Ori entrambi in arrivo su One, la presenza di Halo 2: Anniversary contenuto nella Halo Master Chief Edition, il nuovo titolo esclusivo per Kinect.

Mancano all’appello Halo Wars, contenuto sottoforma di spoiler nel video di Phantom Dust (minuto 1:02 parte alta sinistra dello schermo), Samaritan e Ryse 2, che saranno presentati più avanti. L’E3 2014 non è ancora finito.

640px-Halowars_elites

Certo Conker in Project Spark non è il Conker 2 previsto, ma è, in caso aveste dei dubbi, il progetto base che poi servirà a Rare per il gioco vero e proprio.

Insomma, a differenza di molti non vi abbiamo detto che Microsoft e Nintendo stessero lavorando insieme (anzi, lo abbiamo negato più volte), non vi abbiamo detto di un nuovo modello di Xbox One sprovvisto di lettore ottico o di mirabolanti front o back compatibility verso Xbox 360.

[mks_pullquote align="right" width="300" size="24" bg_color="#ffffff" txt_color="#e64946"]Le nostre soffiate per un buon 60% azzeccate. Diventerà il 100% da qui a settembre[/mks_pullquote]

Come potete vedere è andata molto bene e le nostre soffiate per un buon 60% azzeccate. Diventerà il 100% da qui a settembre quando passeranno in rassegna Gamescom e TGS 2014.

Rivalutate l’E3 di Microsoft rispetto a quanto fatto dalla concorrenza e dello stile adottato da Redmond: Phil Spencer che elogia il lavoro di Nintendo e Sony, non tira frecciatine ma anzi in più di una occasione elogia la concorrenza.

E Sony cosa fa subito dopo? Il poco simpatico Andrew House dice che PS4 è il futuro, i giochi girano meglio (Destiny… magari ad House qualcuno non gliel’ha detto…) e poi accordi con Disney e altri fornitori per…TiVì TiVì, PlayStation TiVì e PS Cam?

Ma come i detrattori di TiVì-cloud-Camera che rilanciano quanto demonizzato in passato? Magari in pochi si sono resi conto che alla conferenza di Sony, a parte Uncharted e i titoli già noti, le esclusive erano giusto un paio (il gioco dei Grasshopper e un indie) il tutto verteva su multipiattaforma (Mortal Kombat X, Dead Island 2 ecc.) e gli immancabili indie?

Spencer(1)

Phil Spencer (Microsoft):

"Questa settimana condividiamo un intento comune con i nostri amici di Sony e Nintendo, con gli sviluppatori e i publisher della nostra industria. L'intento è mostrare la passione, la creatività e il potenziale dietro la forma d'intrattenimento che cresce con la maggiore rapidità al mondo: I VIDEOGIOCHI! E siamo qui insieme in un momento incredibile della nostra industria, con il lancio di due nuove console lo scorso anno; questa generazione ha avuto il miglior inizio nella storia. Questo rinnovato interesse, questa eccitazione fa bene a tutti: creatori, publisher, produttori di console e specialmente gamer".

AndrewHouse-610

Andrew House (Sony):

"La nostra visione è basata sulla fedeltà senza compromessi ai giocatori, questo assicura che PlayStation sia più di tutte le altre piattaforme il miglior posto per giocare. E chi meglio di noi sa cosa questo significhi: significa connettività, significa la più alta qualità visiva, significa scelta...".

Microsoft con lo stile che la contraddistingue ha anche calato la Bomba del cloudengine, magari sfuggita ai più e che mostra, finalmente di cosa è in grado di fare il cloud computing. Vi diciamo che il pezzo finale dove vengono mostrati i crolli dei palazzi (ricordate la sequenza della demo della BUILD 2014? ) è tutto gestito in tempo reale: non è spaventoso?

Per gli annunci c’è ancora tempo e dato che sotto mano ancora non ci è finito nulla, vi consigliamo di andarvi a leggere il nostro precedente Rumor Control #1. Troverete importanti leak che verranno confermati a breve. In alternativa ve li riproponiamo:

Ryse 2 è in programma e Crytek ci sta già lavorando su.

Attendibilità: 90%

Rare torna alla carica con Battle Toads, Perfect Dark Reboot, Conker 2. Tutti titoli per Xbox One. In cantiere anche il nuovo Viva Pinata, Kameo e Banjo, Vodoo Vince ma se ne riparlerà alla Gamescom.

Attendibilità: 85%

Microsoft Studios presenterà un RTS esclusivo, tra Halo Wars 2 e Rise of Nations di cui ha recentemente acquisito i diritti.

Attendibilità: 90%

Due importanti JRPG sviluppati da Mistwalker in arrivo su Xbox One: presentazione al TGS 2014.

Attendibilità: 85%

Fortaleza Glasses faranno la loro comparsa a breve

Attendibilità: 90%

Leap Experience Pioneers mostrerà una nuova IP fortemente ispirata a Mass Effect, un action-RPG sci-fi. Non vedrà la luce prima del 2015.

Attendibilità: 80%

Platform Next Games, anch’essa al lavoro su un’altra IP segreta che verrà presentata entro fine anno. Tech demo e poco altro per questo promettente fantasy-medievale.

Attendibilità: 80%

Lionhead sta per annunciare la sua nuova IP diretta a Xbox One (probabile Eden Falls).

Attendibilità: 90%

E ora rifatevi gli occhi con questo meraviglioso video che pone l’enfasi su tutti i giochi presentati all’E3 2014 per Xbox One.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=oy0Mz9zBGLc [/youtube]