LawBreakers doveva essere il diamante di Boss Key Productions, il nuovo studio di sviluppo creato dal noto sviluppatore (nonché padre di Gears of War) Cliff Bleszinski; purtroppo così non è stato, e dopo un conteggio minimo di 10 giocatori online contemporaneamente, lo studio di sviluppo ha ammesso la sconfitta.

Bleszinski, con una nota pubblicata sul sito ufficiale del gioco (e riportata da Gameranx), ha affermato che Boss Key Productions non supporterà al momento il gioco in quanto si sta concentrando su un nuovo progetto, ma che è determinato a dare al gioco la "seconda vita" che merita.

"Il punto è che LawBreakers non è riuscito a trovare un pubblico sufficiente a generare i fondi necessari per mantenerlo in vita nel modo in cui avevamo inizialmente previsto. E mentre una virata verso il free-to-play può sembrare la mossa più semplice da fare, un cambiamento di questa portata richiede la pianificazione e le risorse per farlo".

Il titolo ha dunque fatto una fine decisamente poco bella, ma lo studio di sviluppo non si arrenderà di certo con la sua prima creazione. LawBreakers è stato originariamente pubblicato l'8 agosto 2017 ed è disponibile solo su PlayStation 4 e PC.