Kingdom Come: Deliverance sarà disponibile a partire da domani, insieme ad una corposa day one patch ad ben 23 GB su PlayStation 4.

A tal proposito, molti giocatori si sono lamentati dato che pesa quanto un gioco qualsiasi; il team di sviluppo è quindi intervenuto per chiarire la cosa.

Parlando su ResetEra, Martin Klima di Warhorse Studios ha spiegato che i videogiochi vengono consegnati "finiti" anche qualche settimana prima dell'effettiva uscita. Durante questo arco di tempo, di solito, vengono apportate alcune migliorie, che vengono poi integrate al lancio con le patch del day-one.

Nel caso di Kingdom Come, Klima afferma che "avremmo potuto utilizzare questo tempo per riposarci un po', o magari per creare qualche contenuto aggiuntivo da vendervi come DLC".

"Invece, siamo tornati alla versione del gioco per la release ed abbiamo continuato a lavorarci. I risultati sono ovvi: le quest sono più bilanciate, la progressione ruolistica è migliore, il gioco gira più velocemente e ogni sfaccettatura del gioco è più affinata".

"L'altro lato della medaglia è che gran parte dei dati della vecchia build sono stati sostituiti e devono essere riscaricati come patch. Considerando quanto pesa, ci vorrà un po' di tempo per scaricarla, ed è un peccato".

"Comunque, crediamo fermamente che dopo quattro anni di attesa sarete ripagati dall'ulteriore attesa che si sommerà per il download della patch del Day 1. Fidatevi di noi, avrete la splendida esperienza che vi meritate".

Kingdom Come: Deliverance sarà disponibile a partire da domani, 13 febbraio, su PlayStation 4, Xbox One e PC.