Stando ad un nuovo report del WSJ, Nintendo avrebbe deciso di tagliare la propria partnership con DeNA per lo sviluppo di titoli mobile.

Dietro questa decisione ci sarebbe l'insoddisfazione per le vendite e il mancato rispetto dei piani originali.

nintendo

Nintendo molla DeNA: tocca a GunHo Online Entertainment?

Dopo aver firmato l'accordo con DeNA, Nintendo ne ha acquisito una quota piuttosto sostanziosa.

La mossa, per cominciare, non si vorrebbe ripetere con l'eventuale nuovo partner.

Sarebbero già stati avviate le trattative con GunHo Online Entertainment, che avrebbe l'opportunità di lavorare ad almeno una delle IP della Grande N su smartphone e tablet.

Dietro il malumore del platform holder di Kyoto ci sarebbero le entrate non soddisfacenti dei titoli sviluppati sin qui.

Inoltre, il quantitativo previsto in origine non sarebbe stato rispettato.

I piani erano per cinque giochi entro marzo 2017, ma fine anno ne sono arrivati soltanto quattro: Miitomo, Super Mario Run, Fire Emblem Heroes e Animal Crossing: Pocket Camp.

Tutti molto apprezzati da critica e pubblico, questo sarebbe l'unico rimpianto qualora la collaborazione dovesse davvero giungere al termine.