Dopo il caso Star Wars Battlefront II, Electronic Arts decide di vederci lungo e di dare un'aggiustata alle microtransazioni anche di Need for Speed Payback.

Non necessariamente entrato nell'occhio del ciclone anche lui, ma il titolo automobilistico di Ghost Games ha ricevuto critiche dai fan per alcune sue componenti pay to win.

Lo studio di sviluppo ha dunque deciso di apportare alcune modifiche onde evitare ulteriori problemi con la community, aumentando quindi il quantitativo di punti reputazione e crediti in-game acquisiti negli eventi.
need for speed payback

Di seguito vi riportiamo la lista completa dei cambiamenti:

  • Increased the amount of REP awarded by taking part in events.
  • Increased the amount of Bank awarded by taking part in events.
  • Bait crates now reward increased REP.
  • Bait crates now reward increased Bank.
  • Competing against a Roaming Racer will reward you with increased REP.
  • Competing against a Roaming Racer will reward you with increased Bank.
  • Air Suspension will now appear more frequently within Shipments.
  • Slightly increased REP and Bank for finishing an event outside of first place.

Si tratta di una "prima fase" di un piano di revisione più ampio per il sistema di progressione del gioco.

Need for Speed Payback è attualmente disponibile per PlayStation 4, Xbox One e PC.