Doom è finalmente approdato su Nintendo Switch, ed è il primo gioco della serie a tornare su una console della Grande N dopo 15 anni.

Digital Foundry, per l'occasione, ha deciso di dare un'attento sguardo al lavoro svolto da Bethesda, pubblicando il tutto in un video su YouTube.

Stando alle loro analisi, l'azienda statunitense ha svolto un ottimo lavoro, se si pensa che la console Nintendo non è molto potente rispetto alle sue rivali Microsoft e Sony.

Il gioco riesce a girare sulla piattaforma con una risoluzione di 600p nella maggior parte dei casi, riuscendo a raggiungere in alcune zone anche i 720p.

Per quanto riguarda il frame rate, si rimane pressoché stabili sui 30 fps, ed è un ottimo traguardo dato che il gioco è molto dispendioso di memoria, soprattutto nelle fasi più concitate.

In generale, Bethesda è riuscita ad ottenere un risultato molto più che buono per questo porting dell'ibrida Nintendo.

Voi cosa ne pensate? Ha impressionato anche voi? Fatecelo sapere nei commenti.