In casa Electronic Arts siamo ormai abituati da anni a veder arrivare sugli scaffali un FIFA ogni anno, che porta con sé un pizzico di innovazione e rinnovamento della rosa calcistica.

Ma tutto questo potrà cambiare, ci fa sapere il CEO della compagnia, Andrew Wilson, in una recente intervista per Bloomberg (e riportato da GameSpot).

Difatti Wilson ha dichiarato che in un prossimo futuro la cadenza annuale sarà solamente un ricordo, e che si passerà ad un modello i pagamento in abbonamento, con piccoli aggiornamenti stagionali.

Ma il CEO rassicura che prima che tutto questo accada "dovrebbero succedere alcune cose".

Andrew Wilson

"Lavoriamo molto per far uscire FIFA e Madden ogni anno, c'è parecchio codice che rendiamo disponibile come parte delle nuove iterazioni", ha continuato.

Ma il modello annuale è già assente in altri paesi, fa sapere Wilson:

"In altri mercati, come Corea e Cina, non funziona così: circa ogni quattro anni, pubblichiamo un nuovo grosso codice e con il tempo offriamo dei cambiamenti e delle modifiche via via".

Dunque, in un futuro non molto lontano anche noi vedremo abbandonare questa pratica che ormai si sussegue da anni.

Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti.