Super Mario Odyssey ha fatto, finalmente, il suo debutto sul mercato ed è stato subito amore, sia per quel che riguarda la critica che per quel che riguarda i videogiocatori che hanno avuto il piacere di lanciarsi in questa nuova avventura. Anche noi non abbiamo saputo resistere al fascino di questo titolo tanto da avergli assegnato il massimo dei voti riconoscendoli effettivamente il titolo di killer application su Switch.

Uno degli aspetti che ci ha colpito maggiormente e che ha colpito chiunque si sia già approcciato al titolo è l’enorme vastità dei contenuti presenti, in termini di collezionabili, che il titolo mette a disposizione del giocatore.

Fra Lune, monete speciali e souvenir da acquistare all’interno dei vari negozi dei Regni c’è da perdere veramente un’intera vita nell’intento di “platinare” il titolo. Da qui quindi “l’esigenza” di imparare un po’ a muoversi durante le prime ore di gioco per evitare di perdere troppo tempo e per massimizzare le proprie risorse.

In quasi tutti i Regni una Luna è legata ai Goomba: osservateli bene.

La prima cosa che si deve tenere a mente approcciando per la prima volta il titolo è che è impossibile ottenere tutte le Lune all’interno dei vari Regni fino a quando non si verificheranno particolari condizioni nel corso dell’avventura. Non perdete tempo, quindi, dietro ad una Luna particolare che sembra irraggiungibile: se lo sembra è perché lo è.

Non perdete tempo dietro alle monete gialle: l’unico acquisto che vorrete fare all’interno dei negozi che accettano la valuta generica è quello della Luna disponibile in ogni regno. Il resto dei vestiti e oggettistica presente in questi negozi è irrilevante per il proseguimento dell’avventura, tenete a mente che c’è sempre tempo per il 100% e che il contenuto degli shop che accettano le monete gialle è identico in tutti i Regni: quando verrà ampliata l’offerta questa si amplierà ovunque, non spendete troppe risorse, quindi, nel cercare di acquistar subito tutto il vestiario disponibile.

Non comprate il cuore extra. In ogni Regno ve ne viene regalato sempre uno, in un modo o nell’altro, prima della boss fight, spendere quelle monete per quel cuore è pressoché inutile, almeno all’interno dei Regni principali che non richiedono troppo impegno da parte del giocatore.

Ogni boss ha qualcosa di particolare che lo rende estremamente semplice da leggere...

Non perdete troppo tempo, almeno nelle fasi iniziali, dietro la collezione delle monete viola, quelle tipiche di ogni Regno. Prenderle tutte non vi offre nessun tipo di vantaggio se non quello di poter acquistare tutti i vestiti speciali e tutti i souvenir. Vi bastano comunque 25 monete viola, circa, per acquistare il set di vestiti necessario per le Lune che ne richiedono uno particolare.

Non cercate, almeno fino al completamento dell’avventura principale, di acquistare tutti i souvenir presenti. Anche in questo caso non ne otterrete nessun vantaggio e sarete comunque costretti al backtraking per riuscire a raccogliere tutto il resto: dedicatevi a questa impresa dopo i titoli di coda. Usate gli amiibo più che potete: oltre a garantirvi, ogni 5 minuti, l’ubicazione di una Luna, potrete ottenere monete, vite e altri collezionabili simili. L’amiibo più importante di tutti è quello di Bowser della serie di Odyssey che vi mostrerà l’ubicazione delle monete viola all’interno del Regno in cui lo avete utilizzato.

A differenza delle Lune, le monete viola sono più rognose da trovare e, spesso e volentieri, si nascondono in angoli ciechi che necessitano di una buona dose di spirito d’osservazione per essere scovati. Oltre ad essere incredibilmente bello, l’amiibo di Bowser è il più utile: abusatene pure nella vostra corsa verso il 100%.

Ecco l'unica utilità dei souvenir... 10% a parte ovviamente

State sempre molto attenti ai suoni che vi circondano: ogni Luna ha un suono particolare che vi rivela la sua presenza all’interno della mappa. Molte di queste sono difficili da scovare senza un attento ascolto dell’ambiente circostante.

Ci avviamo alla conclusione con gli ultimi due consigli sul gioco. Cercate sempre di trovare il prima possibile il pappagallo presente in ogni Regno così da avere un indizio per il ritrovamento di una Luna. Capita che queste siano particolarmente nascoste nella mappa e gli indizi del pennuto riguardano sempre un dettaglio visivo su cui concentrarsi: meglio controllare da angolazioni diverse!

Infine, ma non meno importante, giocate il titolo assolutamente con i Joy-Con nella forma “motion control”: numerosissime azioni sono performabili solo in questa configurazione, altrettante sono molto più semplici da effettuare e, molto più importante, alcune di queste azioni sono necessarie per riuscire ad ottenere alcune Lune e l’accesso a particolari zone della mappa.