La modalità più giocata di FIFA, Ultimate Team, è tornata in FIFA 18 con alcune fresche novità, come la modalità Squad Battles e l'introduzione delle Icone.

Le Icone fanno il loro debutto nel nuovo capitolo del simulatore calcistico di EA e EA SPORTS, andando a sostituire quelle che erano le Leggende nei precedenti capitoli, grandi campioni del passato che possono essere schierati nel proprio dream team di FUT.

Le Leggende, che erano state il frutto di una partnership tra Electronic Arts e Microsoft, sono state per diversi anni esclusiva delle versioni Xbox One di FIFA, ma adesso si preparano ad arrivare anche su PC, PlayStation 4 e Nintendo Switch con il nome di Icone.

I grandi giocatori che hanno fatto la storia del calcio e che andranno ad arricchire le nostre squadre sono ben 40, ognuno dei quali non ha certo bisogno di presentazioni. Ronaldo Nazario, Ronaldinho, Maradona, Pelè, Michael Owen ed Henry, giusto per dirne alcuni, potranno essere ottenuti dai più fortunati all'interno dei pacchetti FUT, o acquistati con la valuta del gioco nel mercato trasferimenti.

Tra le 40 Icone sono stati inseriti inoltre quattro giocatori italiani, che hanno fatto la storia della Serie A e che spesso si sono dimostrati grandi bandiere dei più importanti club nostrani: Maldini, Nesta, Inzaghi e Del Piero sono le Icone di nazionalità italiana, e fanno buona compagnia a tanti calciatori stranieri che nel nostro campionato hanno raggiunto i traguardi più alti della propria carriera, come Rui Costa, Javier Zanetti, Hernan Crespo ed Andriy Shevchenko.

La grande novità delle Icone è costituita dalla presenza delle Storie, tre diverse versioni della carta di ogni singolo campione. Queste rappresenteranno tre diversi momenti della carriera del calciatore, e avranno una valutazione complessiva diversa come, a volte, un differente ruolo in campo.

FIFA 18

FIFA 18

Ogni versione Storia di un'icona sarà unica, e rispecchierà con estremo realismo le caratteristiche e le capacità che il giocatore ha acquisito lungo l'arco della sua carriera.

Le due carte con valutazione più bassa saranno ottenibili nei pacchetti, mentre per ottenere la carta Storia più forte di una Icona dovremo partecipare a delle Sfide Creazione Rosa speciali, chiamate Prime, che saranno disponibili solo in alcuni momenti dell'anno. Queste vi chiederanno ovviamente di sacrificare la versione che già avete dell'Icona.

Riuscire a entrare in possesso di uno di questi campioni sarà estremamente difficile, dato che le probabilità di trovarne in un pacchetto sono minime e il prezzo di questi nel mercato trasferimenti è già di svariati milioni di crediti.

Ecco la lista completa delle Icone in FIFA 18 Ultimate Team, ognuna con le rispettive valutazioni delle tre versioni Storie:

  • Ronaldo (90-96-94)
  • Yashin (89-91-94)
  • Henry (87-93-90)
  • Pelè (91-95-98)
  • Maradona (91-97-95)
  • Ronaldinho (91-94-89)
  • Deco (87-90-85)
  • Rio Ferdinand (85-90-88)
  • Peter Schmeichel (86-90-92)
  • Bergkamp (87-92-90)
  • Okocha (85-90-87)
  • Del Piero (87-90-92)
  • Owen (88-91-86)
  • Vieira (88-91-86)
  • Gullit (90-93-86)
  • Roberto Carlos (86-91-88)
  • Puyol (86-90-92)
  • Pires (88-91-85)
  • Pippo Inzaghi (87-90-85)
  • Overmars (88-90-86)
  • Larsson (90-86-87)
  • Petit (85-90-88)
  • Hernandez (85-90-87)
  • Rui Costa (85-90-88)
  • Nesta (90-92-88)
  • Laudrup (85-91-89)
  • Blanc (85-89-91)
  • Hagi (85-89-91)
  • Shearer (89-91-87)
  • Van Der Sar (87-89-91)
  • Van Basten (89-93-91)
  • Maldini (88-94-92)
  • Litmanen (90-88-85)
  • Zanetti (87-92-88)
  • Shevchenko (86-91-88)
  • Kluivert (86-88-91)
  • Matthaus (91-93-88)
  • Desailly (87-88-91)
  • Rijkaard (88-90-86)
  • Crespo (85-90-87)

Riuscirete ad ottenerne una? Chi vi piacerebbe schierare nel vostro dream team di FIFA 18 Ultimate Team?