Blizzard ha pubblicato sul canale YouTube PlayOverwatch una map preview di Junkertown, la nuova mappa che sarà introdotta in Overwatch.

La nuova arena, ambientata nell'entroterra australiano, è attualmente disponibile sul server Public Test Region per i giocatori PC ed è stata ispirata alla pellicola Mad Max, con le sue atmosfere desertiche e polverose.

Il video mostra alcuni sviluppatori raccontare il processo di realizzazione della mappa e le idee che hanno portato al concept originario. Junkertown è dedicata alla modalità trasporto, nella quale gli attaccanti hanno l'obiettivo di assicurare un carico e di condurlo fino alla fine del percorso.

La partita comincerà nella fattoria di Roadhog, per proseguire tra le vie della città e concludersi in una arena che ricorda quelle dei gladiatori.

Come riporta VG247, Blizzard ha raccontato inoltre la storia della nuova arena, che comincia con la crisi Omni. La crisi vide il governo australiano confinare questa popolazione nell'entroterra del paese, generando la rabbia degli abitanti. Questi si ribellarono distruggendo la fattoria Omni, e dai detriti di questa nacque la città oggi conosciuta come Junkertown.

Il video mostra inoltre come il team abbia raccolto gli effetti sonori da implementare nella mappa, e ne mostra inoltre le fasi dello sviluppo. Non è chiaro al momento quando l'arena sarà resa disponibile a tutti i giocatori.

Vi lasciamo al video preview della mappa Junkertown, buona visione!