Anche questa settimana, come ogni domenica, torna VideoGamer Italia Plays, la rubrica in cui vi parliamo dei titoli a cui ci siamo dedicati negli ultimi giorni.

Questa volta, i protagonisti sono Life is Strange: Before the Storm - di cui trovate anche la recensione -, Mario Kart 8 Deluxe, Batman: The Enemy Within di Telltale Games, la nuova patch di World of Warcraft, Rainbow Six Siege e C.A.T.S., titolo per dispositivi mobili incentrato su dei gatti che assemblano carretti da guerra.

Virginia Paravani, editor

  • Life is Strange: Before the Storm, PC

VideoGamer Italia Plays

Il ritorno ad Arcadia Bay l'ho immaginato per tanto tempo e finalmente è giunto. O almeno è giunta la prima parte di un viaggio nel passato. Sarò sincera, Chloe non è mai stata la mia simpatia più grande ma era la giusta contrapposizione ad una Max per me già più apprezzabile. La protagonista assoluta, però, senza ombra di dubbio sarà la misteriosa Rachel che già mi ha fatto innamorare.

Un titolo diverso ma sempre lo stesso clima ci accoglie. Tornare in quell'uragano di drammi adolescenziali da classico comedy-teen-movie, accompagnati da una colonna sonora più azzeccata è pur sempre una forte emozione. Anche se purtroppo sappiamo già quale sarà il triste epilogo.

Fabio Piras, editor

  • World of Warcraft, PC

VideoGamer Italia Plays

Questa settimana (e la precedente) hanno portato su World of Warcraft l'ennesima, corposissima, patch di Legion. Il nuovo sistema di sblocco progressivo, i contenuti numerosi e la storia che avanza in maniera fluida sono i grandi punti di forza di questa espansione e, ormai alla fine del suo ciclo di vita è quasi ora di tirare le somme.

Bella, bella, bella. Non mi sono mai veramente stancato durante questa avventura e la narrativa ha finalmente portato un personaggio che aspetto da una vita, uno dei miei eroi preferiti, grande assente da Warcraft 2. Argus, secondo il mio parere, è una zona costruita molto bene ma che soffre un pochino della grafica poco colorata della Legione (almeno le prime due zone) già straabusata durante questo ciclo.

Le cose da fare non mancano, i Draenei hanno finalmente una backstory completa e l'assalto finale ci aspetta. Decisamente una delle mie espansioni preferite!"

Valentino Cinefra, editor

  • Rainbow Six Siege , PC

VideoGamer Italia Plays

Mentre tutti stanno spolpando Destiny 2, come sapete il sottoscritto è impegnato in ben altre mischie balistiche. L’aggiornamento che segue l’Operazione Blood Orchid ha portato parecchie novità, tra cui i tanto attesi nuovi operatori.

Ying, Lesion ed Ela sono i nuovi agenti che il Team Rainbow schiera sul campo. Allora, diciamo subito che, in ordine di gradimento, metto Ela, Ying, Lesion.

L’arma di Ela, il fucile mitragliatore, è veramente molto forte, forse troppo e mi aspetto un nerf in tempi relativamente brevi. I suoi gadget inoltre sono molto fastidiosi e se ben usati cambiano decisamente le partite.

Ying e Lesion non mi hanno catturato a primo impatto, ma c’è del potenziale per usarli ancora meglio. Li giocherò ancora.

Marzia Armonia Rispoli, editor

  • C.A.T.S., mobile

VideoGamer Italia Plays

Quando mi è stato caldamente consigliato C.A.T.S. ammetto di avere storto un po' il naso. Non fraintendetemi, a suo tempo avevo già avuto modo di provare - e apprezzare - sia Cut the Rope che King of Thieves dello stesso team di sviluppo, quindi non era la qualità del gioco a lasciarmi perplessa.

Sul momento, però, l'idea di giocare a qualcosa i cui protagonisti erano dei gatti che costruiscono carretti da guerra non mi allettava moltissimo. Questa settimana, alla fine, ho deciso di concedergli una chance e devo dire di non essermene pentita affatto.

Il titolo è divertente e coinvolgente quanto basta. La parte che ho preferito - se escludiamo il design degli irriverenti e sadici felini - è che, una volta costruito il nostro carretto cercando di rispettare le leggi della fisica affinché non si ribalti alla prima folata di vento, non potremo più intervenire durante lo scontro (o gli scontri, nel caso di sfida multipla).

Studiate bene la conformazione fisica del vostro veicolo, quindi: una ruota più o meno grande può fare la differenza tra vittoria schiacciante o sconfitta clamorosa.

Salvatore Pilò, editor

  • Mario Kart 8 Deluxe, Nintendo Switch 

VideoGamer Italia Plays
Sarò sincero. Non ho giocato letteralmente a niente questa settimana per via di una sessione universitaria parecchio intensa, che non è ancora finita e per via di alcune interminabili sessioni burocratiche di accesso alla stage. Ho imparato che odio la burocrazia. Pensandoci bene, però, ho giocato - per una ventina di minuti e non di più - ad un titolo, e questo solo grazie al mio compagno di studio che ha comprato una Switch con Mario Kart 8.

Da tempo volevo provare questo gioco e non ho mai avuto la forza di volontà di spenderci dei soldi perché mi conosco bene: mi sarei annoiato dopo i primi dieci minuti, e in effetti così è stato. Abbiamo fatto quattro gare e la noia è venuta a bussare alla mia porta dopo qualche secondo dalla partenza… della prima. Non so, Mario Kart, e qualunque cosa preveda un kart, o una macchina, mi annoia, sempre.

Peccato però perché il gioco, come sempre, sembra divertente ma hei! Nel mio caso preferisco vedere "l'idraulico-non idraulico" saltare da una piattaforma ad un’altra piuttosto che vederlo derapare su pista.

Jonathan Campione, editor

  • Batman: The Enemy Within - Episodio 1, PC

VideoGamer Italia Plays

Dopo un po' di tempo che gioco ad altro, ho il bisogno quasi fisico di ributtarmi su un titolo targato Telltale.

Avendoli recuperati quasi tutti sto cercando di centellinare quelli che mi sono rimasti. La prima stagione del Cavaliere Oscuro in salsa Telltale mi era piaciuta molto. Questa seconda stagione si è aperta in modo scoppiettante, interessante e con tante novità.

L'enigmista nella sua breve parabola è stato un villain atipico ma al tempo stesso affascinante e non vedo l'ora che John Doe faccia la trasformazione che tutti noi stiamo aspettando. Brava Telltale e sotto con il secondo episodio!