Il nuovo aggiornamento di No Man's Sky ha aggiunto una rudimentale funzionalità multiplayer, definita dagli sviluppatori "joint exploration" (esplorazione congiunta).

Con questa sorta di modalità co-op, i giocatori sono in grado di incontrare fino ad altri 15 loro simili nel corso delle loro esplorazioni.

Questi ultimi verranno però visualizzati come delle sfere volteggianti, che cambieranno di colore a seconda di dove verranno individuate.

Come dimostrato da alcune immagini su Reddit, se un giocatore viene individuato sulla terra allora la sua sfera sarà di colore blu.

Se verranno invece avvistate mentre si è in una navicella, queste ultime saranno di colore verde.

Per poter interagire con queste sfere (e quindi con i giocatori),  si dovrà usufruire del VOIP (Voice Over IP). Almeno questo è quanto è stato comunicato dagli sviluppatori.

Alcune giocatori hanno voluto però constatare se ciò fosse vero, decidendo quindi di radunarsi e provare a parlare tra di loro.

A quanto pare è possibile farlo, ed inoltre avvicinandosi alla sfera di un altro giocatore su quest'ultima si potrà leggere "(nome giocatore) non può al momento costruire un monumento".

Che sia questa una funzionalità che verrà presto aggiunta con un nuovo update?

Dopotutto, gli stessi ragazzi di Hello Games hanno assicurato che questa modalità multiplayer è solo un assaggio di ciò che verrà in seguito.

No Man's Sky è attualmente disponibile su PlayStation 4 e PC.