Ogni gioco multiplayer che si rispetti è in grado di offrire una formula in grado di rinnovarsi. Non parliamo dal punto di vista del gameplay, dove non cambiare troppo le meccaniche aiuta a stabilire un meta ben preciso in cui vanno fatti dei micro-update mirati.

Nello specifico parliamo dell’inserimento di qualcosa che possa tenere vivo l’interesse nei confronti del titolo, nella fattispecie ci riferiamo ad eventi multigiocatore su larga scala che, seppur sporadici e di breve durata, richiamano fortemente i riflettori su di sé.

Ancora ricordo il tormentone di qualche anno fa su Dota 2 e del suo Diretide.  “Volvo Give Diretide” in cui i giocatori chiedevano a gran voce una modalità di gioco speciale temporanea. Volvo è una storpiatura di Valve, il regno di Lord Gaben, e addirittura la gente andò sulle pagine social della Volvo (il brand di auto) a richiedere l’evento. Da lì nacque un simpatico meme, ma questa è un’altra storia.

Tornando a noi, nella dimensione degli Inkling e tra le terre del Sol Levante sotto la giurisdizione della grande N, è doveroso spiegare ciò che riguarda un evento di Splatoon davvero molto importante, ovvero, come detto sopra, lo Splatfest.

splatoon 2
Ecco le Squid Sisters, Callie e Marie.

Nello Splatoon 2 Direct, Nintendo ha annunciato lo Splatoon 2: Splatfest World Premiere, un evento a cui si potrà partecipare gratuitamente previo lo scaricamento della demo, già online dal 7 luglio, dal Nintendo eShop tramite Nintendo Switch. Lo Splatoon 2: Splatfest World Premiere si svolgerà tra le 18:00 e le 21:59 del 15 luglio, praticamente una settimana prima del lancio.

In parole povere, questo antipasto, consiste  in un evento speciale tematico in cui i giocatori, che vengono divisi in due squadre, si affrontano in sfide 4 contro 4. Si potrà decidere di unirsi ad una delle due fazioni che, nel caso dello Splatfest del 15 luglio, sono Torta e Gelato che, dato il caldo torrido delle ultime settimane, direi che ci stanno quasi a pennello.

Se fossimo su Dinosauri Onesti o su un telegiornale italiano random si parlerebbe dell’ennesima estate più calda di sempre. Qui su VideoGamer Italia viviamo attaccati alle nostre console e al PC per offrire sempre contenuti aggiornatissimi e originali e non teniamo il caldo, il quale viene amplificato da quello che viene sprigionato dalle nostre postazioni quotidianamente.

C’è da dire che Nintendo ha già dei bei piani per il secondo capitolo del suo splattatutto. È stato confermato infatti il supporto per ben 2 anni di festival dopo il lancio di Splatoon 2, che ricordiamo essere in uscita questo 21 luglio. Ad ogni modo, tornando al concetto di Splatfest, sappiamo che si tratta di un evento ricorrente che ha accompagnato i giocatori del primo Splatoon su Wii U e che in Europa si è svolto per ben sedici volte.

splatoon 2
Autobot VS Decepticon, da che parte vi sareste schierati?

L’evento è stato presentato dalle Squid Sisters, Callie e Marie, ovvero un duo pop idol che si occupa di tutti gli annunci più importanti che riguardano il mondo di Splatoon e della sua Coloropoli, ovvero le news, la stage rotation e gli aggiornamenti in arrivo.

Durante ogni Splatfest si sono schierate in fazioni opposte e, sebbene si chiamassero Sisters sono in realtà cugine. In Splatoon 2 le cuginette verranno sostituite da un nuovo pop idol duo ovvero le Off The Hook (note da noi come Tenta Cool). Pearl, una simil-rapper stereotipata che parla in slang e Marine, una avventente dj sono le nuove presentatrici degli eventi e degli Splatfest in Splatoon 2.

Tornando nuovamente al primo capitolo, ricordiamo che durante ogni Splatfest, i giocatori che sceglievano l’una o l’altra fazione (ricordiamo Rock VS Pop, Cats VS Dogs, Pokémon Red VS Pokémon Blue o magari Spongebob VS Patrick) ricevevano una maglietta che, tramite uno specifico colore, simboleggiava la squadra scelta.

I partecipanti venivano ricompensati con dei Super Molluschi, ovvero della speciale valuta di gioco. Il mondo di gioco veniva agghindato a festa e sia la Piazza Centrale che la Piazza di Coloropoli diventavano affollate e addobbate a tema.

splatoon 2
Avvincenti sfide 4 contro 4 vi attendono.

A tener conto della abilità individuale di ogni giocatore c’era lo Splatfest Power (da noi nota come Energia) che mostrava il grado di Partita Pro e determinava il quantitativo di punti ottenuti. Come già accennato nel capitolo precedente, Splatoon ha avuto una forte risonanza come fenomeno sociale.

La Battaglia Festival (Splatfest) che ha avuto come protagonisti le due fazioni Pokémon Red VS Pokémon Blue ha visto la comparsa nei Pokémon Center di magliette a tema. Allo stesso modo anche lo Splatfest a tema Transformers, ovvero Autobot VS Decepticon, ha visto Hasbro prendere accordi con Nintendo per la realizzazione di t-shirt.

Le Squid Sisters, inoltre, hanno avuto il loro momento di gloria anche nel mondo reale. Tra gennaio del 2016 e luglio dello stesso anno, ci sono stati dei concerti, i cosiddetti “Squid Sisters Live” per festeggiare sia la spettacolare esclusiva shooter Nintendo ma anche per celebrare la cultura pop giapponese.

Personalmente questo Splatoon 2, grazie alla sua carica di allegria e colori, mi intriga molto e sono veramente dispiaciuto di non avere un Nintendo Switch su cui mettere le mani... Ma rimedierò, presto.