La serie Persona, fin dalla sua terza incarnazione risalente all'epoca PlayStation 2, ha avuto dalla sua una caratteristica che la differenziava in modo sostanziale dagli altri JRPG, ovvero una forte impronta da social sim. Il giocatore, infatti, poteva imbastire relazioni e coltivarle nel complesso - ma al tempo stesso ben fatto - sistema del Social Link.

In particolar modo, passare del tempo con gli altri personaggi o dare le giuste risposte nelle fasi di dialogo con questi ultimi, dava la possibilità al giocatore di salire di grado in quel rapporto. Questo aveva delle importanti ripercussioni sulla trama e conferiva ad un personaggio, una volta raggiunto il grado massimo, di ottenere un Ultimate Persona.

  • Sviluppatore: Atlus
  • Publisher: Deep Silver
  • Piattaforme: PS3, PS4
  • Data d'uscita: martedì 4 aprile
  • Genere: JRPG
  • Serie: Shin Megami Tensei: Persona
  • Precedente capitolo: Persona 4 (Metacritic PS2, PS Vita)

Nello specifico, in Persona 5, abbiamo la meccanica Confidant (nota anche come Cooperation), che prende il posto dei Social Link e conferisce bonus particolari nel contesto della fusione delle Persona e nell'ottimizzazione delle tempistiche di allenamento nella Velvet Room (per imparare nuove tecniche o cercare di mettere una pezza alle debolezze elementali). Salire di grado in particolari Confidant, ha anche delle ripercussioni nei Palazzi. Se volete avere delle informazioni su questi ultimi, vi rimando allo speciale precedente.

Alla base di queste relazioni e di queste dinamiche sociali, ci sono cinque diverse statistiche che il protagonista avrà a disposizione. Queste ultime disciplineranno l'accesso a determinate funzioni e a particolari abilità.

persona 5

Queste statistiche prendono il nome di Social Stats e sono Knowledge, Guts, Proficiency, Kindness e Charm (ciascuna delle quali potrà raggiungere al massimo il grado 5). Ciascun grado sarà rappresentato da un termine con un significato sempre più intenso. Ad esempio la caratteristica Knowledge, che rappresenta il livello di conoscenza del protagonista, va da un mero Oblivious fino ad un pomposo Erudite passando per Learned, Scholarly ed Encyclopedic.

Per livellare queste statistiche, si potranno compiere le azioni più disparate in quella che è una piacevole ed affascinante riproduzione di Tokyo (e, nello specifico, del quartiere speciale Shibuya, che farà da sfondo alle nostre avventure). Per sviluppare il parametro Kindness, ad esempio, si potrà comprare del fertilizzante per le proprie piante e prendersene cura. Rispondere bene alle domande durante le lezioni - ricordiamo che i protagonisti sono dei liceali - ci aiuterà, invece, a far salire il parametro Knowledge.

La propria conoscenza potrà essere ampliata anche grazie alla lettura di un buon libro, magari in metropolitana, in modo da ottimizzare il tempo a disposizione. Ciò, ovviamente, non si limita al suddetto parametro ma, in funzione dell'argomento trattato dal tomo, si potranno livellare anche le altre quattro statistiche. Anche andare al cinema a guardare un film - o prendere parte alle Big Bang Burger Challenge - saranno attività utili ai fini del potenziamento delle proprie Social Stats.

Tutto ciò, unito alla fitta rete di dialoghi e relazioni che si potranno instaurare con gli altri personaggi, aggiunge non poca profondità narrativa e una buona dose di immersività al titolo targato Atlus.

persona 5

Facendo una breve panoramica sui parametri, Knowledge ci consentirà di avere dei voti migliori nei test e influenzerà Confidant e relativi rank, Guts rappresenta la tempra, Proficiency darà la possibilità al giocatore di produrre più Infiltration Tools e sbloccherà delle opzioni lavorative. Kindess è, invece, un attributo importante per poter progredire attraverso i vari rank dei Confidant mentre Charm, infine, permetterà di sbloccare particolari Confidant (e rispetti gradi) e, al tempo stesso, anche dei lavori.

Il gioco, come detto nel corso di questa serie di speciali, è davvero polivalente e dà al giocatore la possibilità di spaziare liberamente tra meccaniche social sim, combattimenti in stile JRPG, dungeon crawling e qualche fase stealth. La libertà, particolarmente pronunciata nell'ambito delle relazioni sociali, paradossalmente non si rispecchia in quello che è il mondo reale. Atlus, infatti, ha imposto severe limitazioni sulla condivisione "social" dei contenuti relativi al proprio titolo appena approdato in occidente.

Non è il primo titolo fortemente story-driven e con una trama ricercata che compare sul mercato, ma a quanto pare gli sviluppatori hanno particolarmente a cuore la scottante tematica degli spoiler, che sappiamo non essere visti di buon occhio dal popolo nipponico. Nello specifico, ai giocatori è stata proibita - di default, con la funzione bloccata sulla propria console PS4 - la possibilità di catturare screenshot, ad eccezione di qualche schermata menu e di qualche primissimo momento di gioco.

Ovviamente, bloccare questa funzione soltanto in molteplici e specifiche occasioni sarebbe stato un lavoro oneroso ed una perdita di tempo. In ogni caso non trovo completamente condivisibile questa decisione.

persona 5

Da un punto di vista di contenuti video, invece, Atlus ha rilasciato una vera e propria guida allo sharing. I video non potranno durare più di novanta minuti e non dovranno contenere boss fight e parti di storia importanti (e neppure delle sezioni nei Palazzi particolarmente rilevanti).

A ciò va poi aggiunta un'altra serie di “comportamenti da seguire” come quello di evitare di concentrarsi eccessivamente sulle cutscene, in favore dei momenti passati a Tokyo (le dinamiche social) e quelli di dungeon crawling.

Per quanto riguarda lo streaming, i giocatori non potranno trasmettere contenuti che vanno oltre il 7 luglio, data in game, pena la sospensione dell'account o la presa di provvedimenti di più lieve entità contro il proprio canale.

Indipendentemente da queste limitazioni, che cozzano un po' con l'animo social del gioco, credo che Persona 5 sia un'esperienza da vivere intimamente e il fatto che ci siano questi paletti nel mondo reale non impedisce di certo di godersi il titolo nella sua eclettica bellezza.

Cosa significa l'icona della lente?