nintendo direct

L'ultimo Nintendo Direct punta alla quantità

13 aprile 2017 Di Speciali

Con il suo ultimo Direct, Nintendo vuole mostrare al mondo che le sue console, 3DS e Switch, sono cariche di titoli più mai.

L'ultimo direct di Nintendo è stato quello che, annunci a parte, tutti ci si aspettano da eventi come questo: una carrellata infinita e senza tregua di giochi su giochi.

Nintendo ha voluto seguire un approccio molto particolare e veloce senza dilungarsi in ridicoli sketch ma concentrandosi esclusivamente sui software da mostrare.

A parte due titoli per Switch ogni presentazione aveva la durata di qualche minuto così da dare spazio a parecchi titoli e ingolosire ancora di più gli spettatori.

Il direct si è diviso in due parti separate, quella dedicata a Nintendo 3DS e quella dedicata a Switch dimostrando come entrambe le console abbiano ancora molto da dire. Se questo era piuttosto ovvio per la nuova arrivata non lo era altrettanto per la portatile.

La vera grande sorpresa della presentazione è stata, in effetti, tutta la carrellata di titoli per Nintendo 3DS iniziata con un annuncio piuttosto importante: Hey! Pikmin.

La replica del Nintendo Direct

Si tratta dell'attesissimo ritorno di Olimar sui nostri schermi, questa volta in 2D, con un'avventura particolarissima che poggia sui fondamenti di questa amatissima serie. Il titolo è previsto per il 28 luglio assieme ad un amiibo esclusivo le cui funzioni saranno rivelate in seguito.

A seguire abbiamo potuto dare un occhio ravvicinato a Ever Oasis, in arrivo il 23 giugno, il quale sembra volersi focalizzare sulla storia e sul rapporto emotivo dei personaggi. Insomma, un titolo da non fari scappare per tutti gli amanti del genere.

Monster Hunter Stories, in arrivo in autunno, non aggiunge nulla di nuovo a quello che già si sapeva limitandosi ad ingolosire ancora di più coloro i quali già da un pezzo portano il peso della scimmia sulle spalle.

Si prosegue con Culdcept Revolt, in arrivo l'1 settembre, un titolo che sembra essere voluto sbarcare finalmente in Occidente e che farà felici tutti gli amanti dei giochi di carte del mondo.

La sua struttura è particolare e ricorda molto da vicino titoli come Duelyst, Faeria o il nuovo Smite Tatics, insomma carte e “scacchiera”.

Nintendo ci informa poi che, il 23 giugno, arriverà RPG Maker FES, il celebre software per lo sviluppo di giochi di ruolo nella sua versione per Nintendo 3DS.

Interessante il fatto che chiunque potrà scaricarne una versione gratuita con cui provare le creazioni degli utenti senza dover per forza acquistare il software che verrà venduto in due edizioni differenti.

Miitopia è invece quello che nessuno voleva vedere in questo direct. Ricordate Tomodaichi Life? Ecco, questo titolo, in arrivo nel corso dell'anno, prende quei Mii, li veste da eroi e li sbatte in un'avventura a tema fantasy. Non il massimo dell'entusiasmo, e lo si evinceva anche dalla chat che continuava a dimostrarsi davvero poco interessata al titolo che, francamente, è stato venduto proprio male.

Si prosegue quindi con l'annuncio di un season pass per Fire Emblem: Shadow of Valencia anche se i contenuti dello stesso non sono stati rivelati. Difficile prendere una posizione in merito ad un annuncio che non c'è stato quindi. Purtroppo.

Si continua con la celebrazione del venticinquesimo anniversario di Kirby che vede un titolo della serie principale in arrivo questo inverno e due minigiochi, quelli visti nell'ultimo capitolo su portatile, resi standalone.

Il primo, Team Kirby Crash, è gratuito e disponibile fin da subito mentre l'altro arriverà in futuro e sarà a pagamento. Entrambi i minigiochi sono stati ampliati e pensati appositamente per una loro versione in solitaria, c'è da aspettarsi un buon lavoro da parte di Nintendo.

Si chiude la parte dedicata alla rinata console portatile con il ritorno di Brain Training, in arrivo il 28 luglio, e infiniti set di amiibo fra cui, per Super Smash Bros, quello di Cloud.

Riponete i vostri arnesi nelle mutande perché si passa alla sezione di Switch che si apre con un intero speciale su ARMS. Ok, potete tirarlo nuovamente fuori. Il titolo, in arrivo il 16 giugno, è semplicemente incredibile.

Ci è stato mostrato un nuovo combattente, MinMin, con l'abilità di deviare gli attacchi con un calcio e un incontro completo in cui ci potevano vedere in azione un bel po' di armi e strategie.

Arms conferma l'ottima prima impressione fatta durante la sua rivelazione al mondo e si preannuncia come un killer application per Switch.

Purtroppo, gran parte dello speciale è stato dedicato ai tipi di pugno differenti per i quali, qualche settimana fa, Nintendo ha caricato una serie di video che non solo davano le stesse informazioni ma erano anche più dettagliati.

Assieme al titolo saranno lanciati sul mercato dei JoyCon gialli (sì… gialli) e un arnese per aumentare la carica degli stessi che, almeno dalla confezione mostrata, è alimentato tramite batterie stilo.

Segue una carrellata di modalità di gioco per Mario Kart 8 Deluxe, in arrivo il 28 aprile, e con una breve presentazione di Ultra Street Fighter II: Ultimate Challenge.

Su quest'ultimo titolo ci sono due cose importanti da dire: sono presenti Evil Ryu e Violent Ken ma, soprattutto, una modalità di lancio dell'Hadouken in prima persona mimando il movimento con i JoyCon. Inutile dire che, dal 26 maggio, avere una vita sociale sarà solo un lusso.

Per farci riprendere dai bollori viene mostrato Minecraft e il Mario pack per lo stesso che, con la sua uscita il 12 maggio, ci raffredda completamente dal video dell'Hadouken mostrato pochi minuti prima.

Nintendo poi decide di spararne altre due belle grosse con un trailer di Sonic Forces, in arrivo questo inverno, e Sonic Mania, in arrivo questa estate.

Si tratta di un attesissimo ritorno del porcospino azzurro che, chissà, potrebbe farlo tornare definitivamente in pista. Dai brevi gameplay di Sonic Forces non sembrano esserci dubbi.

Project Mekuru, in uscita questa state, è invece un titolo molto affascinante in multigiocatore in cui lo scopo è quello di colorare più caselle degli avversari attraverso un apparentemente complesso sistema di ribaltamento delle mattonelle. Sembra portare con se tanto, tanto, divertimento ma è presto per poter tirare le somme visto che si tratta di un titolo che va giocato prima di esprimere un giudizio.

Il direct continua con una carrellata di titoli fra cui Fate/Extella: The Umbrella Star, Disgaea 5, Puyo Puyo Tetris, di cui è disponibile una demo, e Monopoly.

La caratteristica su cui Nintendo ha puntato per quest'ultimo è l'HD Rumble per il tiro dei dadi ma per il resto si tratta del classicissimo titolo di compravendita di terreni e immobili.

Dopo l'ennesima riedizione di Rayman Legends, in arrivo nel corso dell'anno, si passa a THQ Nordic e all'arrivo di Battle Chasers Nightwar e Sine Mora EX, due titoli di cui si conosceva già la pubblicazione su Switch.

A sorprendere arriva invece una versione per la console Nintendo di Payday 2 che, piattaforma a parte, sembrerebbe essere identico alle altre versioni.

Per concludere, Nintendo decide di dedicarsi a Splatoon 2, in uscita il 21 luglio con tre amiibo speciali, con un video dedicato ad una nuova modalità: Salmon Run.

Si tratta di una cooperativa in cui bisogna salvare delle uova di pesce da alcuni insistenti nemici marini anche se gli scopi della modalità e la sua rilevanza a livello di trama sono ancora da definire.

Tirando le somme, questo direct è stato pieno di alti e bassi (questi soprattutto con Switch per la quale ci si aspettava qualcosa di più) anche se la quantità di titoli trattati lascia trasparire un futuro roseo per Nintendo.