Persona 5 è il Gioco del mese su Videogamer Italia.

Il titolo di Atlus, in uscita il 4 aprile per PS3 e PS4, succede a Mass Effect Andromeda, cui abbiamo dedicato fiumi di parole, video e recensione.

A Persona 5, JRPG che stiamo aspettando - è persino superfluo dirvelo - con trepidazione, dedicheremo almeno la stessa attenzione posta su Andromeda.

  • Sviluppatore: Atlus
  • Publisher: Deep Silver
  • Piattaforme: PS3, PS4
  • Data d'uscita: martedì 4 aprile
  • Genere: JRPG
  • Serie: Shin Megami Tensei: Persona
  • Precedente capitolo: Persona 4 (Metacritic PS2, PS Vita)

Il che vuol dire uno speciale ogni settimana per un mese, news concentrate sulle funzionalità principali del gioco, video e, naturalmente, la nostra recensione.

Nel primo speciale, Persona 5 e la storia di uno spin-off di successo, vi guidiamo alla scoperta dei precedenti capitoli, delle meccaniche basilari e della filosofia di questa serie spesso troppo sottovalutata.

Buttateci un occhio se volete saperne di più sul franchise di Persona e volete prepararvi in modo adeguato al lancio di quello che, con ogni probabilità, sarà il capitolo più affascinante e popolare.

persona 5

Persona 5, spin-off di successo

Usando una terminologia odierna potremmo dire che il primo Persona è considerabile una sleeper hit, un titolo che, a discapito di una scarna campagna promozionale, ha raggiunto un successo di vendite, creandosi una corposa fan base. Quest’ultimo, insieme a Persona 2: Eternal Punishment (seguito del quasi omonimo titolo uscito su PSP, Innocent Sin) ha contribuito all'affermarsi di questo franchise oltre i confini del Giappone, permettendo un attecchimento sul suolo Nord Americano.

Indubbiamente, però, il titolo che ha cambiato le carte in tavola è stato Persona 3, il quale non solo ebbe un successo mondiale - Europa inclusa - ma portò anche la serie stessa all'attenzione del grande pubblico mainstream. Per avvalorare questa tesi è giusto ricordare che Kotobukiya, una società giapponese specializzata nella realizzazione di statuine da collezione (tra l’altro attiva ancora oggi), realizzò “modellini” dei protagonisti del gioco, Aigis, Mitsuru e Akihiko.

Il materiale extracurriculare di Persona 3, però, non si esaurisce con le statuine in quanto vennero realizzati un manga, un anime spin-off, diversi radio drammi e ben 4 film (Spring of Birth, Midsummer Knight’s Dream, Falling Down e Winter of Rebirth)

Continua a leggere