L'uscita di Nintendo Switch sul mercato ha smosso un po' le acque sul mercato delle console portatili. Ad oggi, infatti, l'unica altra azienda che si è interessata ad esso, oltre a Nintendo, è stata Sony con PS Vita.

A quanto pare un ipotetico successore della ormai defunta console portatile sarebbe gradita anche ad alcuni sviluppatori, come per esempio il director Yoko Taro, di NieR: Automata.

"Vorrei un successore di PS Vita. In parte sono consolato dall'uscita di switch, ma vorrei una macchina da gioco portatile next-gen che sappia soddisfare quello che uno smartphone non può fare", ha dichiarato l'uomo su Twitter.

Sony lo ascolterà? Proprio qualche giorno fa, tra l'altro era stato scoperto un nuovo brevetto apparso dopo l'uscita di Nintendo Switch relativa ad una nuova console portatile. Qualcosa bolle in pentola?

psvita

PlayStation Now: PS3, PS Vita e Sony Bravia non saranno più supportati

PlayStation Now è un servizio creato da Sony, il quale permette ai giocatori di non comprare i titoli ma bensì di giocarli in streaming direttamente sui server di Sony.

Il servizio era risalito alle cronache la scorsa estate quando approdò in prova anche su PC, permettendo a migliaia di giocatori di provare titoli come The Last of Us, mai arrivati in una versione per PC.

PlayStation Now ad oggi è disponibile su molti dei device appartenenti all'universo Sony come PS4, ma anche PS3, PS Vita ed ovviamente PC. A partire dall'agosto del 2017, però, il supporto ad alcuni di questi cesserà.

Nel tentativo di "migliorare i servizi offerti", Sony ha confermato che su PlayStation 3, PS Vita e su altri tipi di device il servizio non sarà più disponibile.

Continua a leggere